MotoGP Aragon: Blogo intervista Loris Baz

Loris Baz, nell'intervista rilasciata a Motoblog, parla del recente passato e del presente, delle sue scelte e delle differenze esistenti tra MotoGP e Superbike.

baz-loris.jpg

Abbiamo intervistato Loris Baz, pilota del Yamaha Forward Racing Team, alla vigilia della prima sessione di prove libere ad Aragon, dove domenica si correrà il round numero 14 del mondiale MotoGP (questi gli orari tv).

Con l'ex-pilota Kawasaki-SBK abbiamo parlato del mondo della MotoGP che quello della Superbike, che lui ha lasciato l'anno scorso. Queste le domande che gli abbiamo rivolto e le sue risposte:

Loris, prima di tutto complimenti per il recente 4° posto a Misano. Puoi tracciare un bilancio della tua prima stagione in MotoGP?

Sono molto soddisfatto della mia prima stagione di gare in MotoGP, perché ho migliorato ad ogni gara. Non mi aspettavo questo risultato.

Tu arrivi dalla ZX-10R SBK, una delle migliori moto, se non la migliore in assoluto, del lotto. La Yamaha Forward che guidi quest'anno è più performante? Se sì, dove?

La Yamaha Forward che guido quest'anno è molto diversa dalla Kawasaki, ha una maggiore rigidità, la differenza maggiore che c'è tra una MotoGP ed una SBK, poi le gomme lavorano diversamente. E' difficile compararle.

Prima si parlava di Misano. Hai un po' di rammarico, per il podio mancato di un soffio, nonostante tu sia stato il primo tra le Open?

Non sono rammaricato dla risultato di Misano. E' stata la migliore gara di motogp mia e del team della stagione, non chiediamo troppo al primo anno di MotoGP.

loris-baz-motogp-2015-3.jpg

Come vedi, questa sorta di campionato nel campionato, per chi non ha a disposizione una moto factory, che ricorda molto da vicino quanto accadeva con le CRT?

Tra le moto factory e le Open non c'è una grande differenza in sé, molto fa l'elettronica (1-1,5 sec al giro). La Open secondo me è una cosa buona e l'anno prossimo saremo ancora più vicini, per il bene dello spettacolo.

Domenica scorsa Jonathan Rea ha vinto il mondiale con quella che poteva essere la tua moto. Hai qualche rimpianto, per la scelta fatta?

A fine 2014 sapevo che quest'anno, se fossi rimasto in squadra, avrei potuto vincere il mondiale. Quando ho saputo che Johnny andava in Kawasaki ho subito pensato che avrebbe vinto. Ho sentito sia lui che la mia ex-squadra ed ho fatto loro i complimenti. Quanto a me, la mia è stata una scelta consapevole, fatta al momento giusto per poter crescere ed imparare.

Sempre domenica scorsa si è assegnato il mondiale endurance. Tu hai corso e vinto, in questa categoria, nel 2013. E' una esperienza che rifaresti?

Ho un ottimo ricordo dell'endurance, anche perché è molto "francese". E' una categoria diversa dalla velocità e certamente mi piacerebbe rifare l'esperienza. Solo che è praticamente impossibile, durante una stagione di MotoGP. Mi piacerebbe fare la 8 Ore di Suzuka ed un domani chissà...

baz-loris-2015-box.jpg

Qual è, la tua giornata-tipo lontano dalle gare?

Mi alleno, sto in famiglia, mi vedo con gli amici, faccio la vita normale di un ragazzo della mia età. Adesso sto dando una mano a mio papà che sta ristrutturando una casa. E poi, ovviamente, durante il campionato, penso alla prossima gara.

Che tipo di allenamento svolgi, sia durante la stagione, che in inverno e quali sport pratichi, per allenarti?

In inverno si punta al massimo potenziamento del fisico, quindi l'allenamento è più duro, mentre durante la stagione si fa un lavoro di mantenimento della condizione fisica e di recupero dopo le gare. Per allenarmi vado in bici, corro, faccio palestra, scio, un po' di tutto...

Che moto possiedi?

Non ho nessuna moto da strada. Ho un un Tmax, una supermoto, una da flat track, una da motocross che, con le gomme chiodate, uso anche sul ghiaccio ed motoslitta.

Immancabile, la domanda sul cosa vuol fare Loris Baz da grande, con la quale ti salutiamo e ringraziamo.

Considerando che questa domanda la si fa a chi è molto giovane, significa che ho ancora tantissima strada davanti a me (ride). Adesso mi interessa rimanere qui la prossima stagione. Mi trovo molto bene nel team , che mi da la possibilità di migliorare sempre. In questo mondo è impossibile prevedere con un orizzonte di più di due anni, ma l'importante è cogliere le occasioni.

foward-racing-baz.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail