SBK 2015, situazione motori: affidabilità delle moto a confronto

La situazione sull'utilizzo dei motori offre spunti di discussione sull'affidabilità complessiva delle moto in gara nel mondiale SBK. La FIM ha pubblicato i dati dopo i round di Laguna Seca.

World Superbikes - Phillip Island: Previews

Il mondiale Superbike è già nella sua seconda parte di stagione e, nonostante restino ancora quattro gare da disputare, con i loro 200 punti ancora da assegnare, nulla e nessuno sembra poter mettere in difficoltà Johnny Rea e la sua Kawasaki Ninja ZX-10R, nemmeno la situazione motori.

Analizzando infatti i dati diffusi dalla FIM dopo le due manche disputate sul circuito di Laguna Seca, si può tracciare una sorta bilancio dell'affidabilità delle moto impiegate in gara, dove, manco a dirlo, tra quelli messi meglio ci sono Rea e la sua verdona.

2015 superbike portimao

Il pretendente numero uno al titolo 2015 ha finora utilizzato cinque propulsori, dei quali nessuno fuori uso. Tra i piloti in lizza per la vittoria finale, parte da una buona base anche Tom Sykes, con una situazione analoga a quella del compagno di squadra, ad eccezione di un motore, che per l'inglese è KO.

Sul fronte Ducati, Davies, terzo in classifica generale dopo la trasferta USA, ha un motore fuori uso e sei utilizzati, mentre il team-mate Davide Giuliano ne ha uno out su cinque finora impiegati, ma va ricordato che il pilota italiano ha disputato meno gare del gallese, in quanto rientrato dall'infortunio patito nelle prove di Phillip Island a stagione già inoltrata.

situazione_motori_sbk_dopo_laguna_seca_2015.jpg

In Aprilia invece si ha una situazione fotocopia tra i due piloti, con Haslam e Torres che hanno impiegato fino ad oggi cinque motori, con uno di essi che è KO. In chiaroscuro il bollettino-motori per Honda, con Guintoli a quota cinque utilizzati  (di cui uno KO) e Vd Mark, che invece ne ha già utilizzati sei, quattro dei quali sono fuori combattimento.

Restando nei top-team, tre motori KO su cinque impiegati per Randy De Puniet e la sua Suzuki, mentre Alex Lowes l'altro alfiere della casa di Hamamatsu, ha due unità su cinque fuori uso. Molto tranquilla invece, la situazione in BMW, con Badovini che ha quattro motori in uso, tutti efficienti, mentre MV-Agusta ha già punzonato sette unità sulla moto di Camier, con tre di esse irrimediabilmente KO.

punti_penalita_piloti_dopo_laguna_seca_2015.jpg

Ancora numeri, in arrivo dalla FIM, che riguardano questa volta i punti di penalizzazione inflitti ai piloti. Tra i top-rider delle derivate di serie , il più “indisciplinato” è Sykes, con 4 punti, seguito da De Puniet, Giuliano, Ponsson a quota due e Vd Mark ad uno. Il prossimo appuntamento con la SBK sarà a Sepang il 2 Agosto, data che vedrà impegnato nelle due manche malesi anche Max Biaggi, tornato a correre il 21 Giugno nei round di Misano Adriatico.

  • shares
  • Mail