WSBK: due costole incrinate per Marco Melandri, ma a Magny Cours ci sarà

Superbike 2012 - Portimao - Box e del Paddock

Dopo il disastroso incidente in Gara-1 nel GP di Portogallo - che lo aveva costretto a saltare anche Gara-2 riducendo le sue speranze di titolo mondiale ai minimi termini - Marco Melandri si è sottoposto ad una serie di accertamenti medici in Italia per conoscere meglio le proprie effettive condizioni fisiche. Tali controlli hanno fortunatamente escluso lesioni interne, ma hanno altresì evidenziato l'incrinatura della decima e dodicesima costola sul lato destro (probabile conseguenza dell'impatto con la RSV4 di Chaz Davies) che vanno ad aggiungersi alle dolorose contusioni alla schiena.

Secondo il medico del team BMW Motorrad Motorsport, il dottor Vincenzo Tota, l'infortunio non è grave al punto di impedire al pilota ravennate di prendere parte alle ultime gare della stagione. Nei prossimi giorni quindi Melandri si sottoporrà ad un periodo di riposo in vista dell'ultimo round del Mondiale SBK 2012, il GP di Francia, che si terrà sul circuito di Magny Cours dal 5 al 7 Ottobre.

"Dopo la caduta di Domenica mi sento meglio giorno dopo giorno - ha dichiarato Melandri - anche se la schiena e il fianco destro mi fanno ancora male. Quando ho rivisto il mio incidente in TV in realtà mi è sembrato tutto piuttosto confuso. Non voglio che la gente pensi che io abbia buttato via la gara per niente. La verità è che quando ero sulla moto, per me era semplicemente impossibile fare qualcosa di diverso in quanto non ho visto Max [Biaggi]. Spero davvero di essere in forma per le ultime gare di Magny-Cours, ho solo voglia di saltare sulla mia S1000RR, divertirmi un pò e finire le gare nel modo migliore possibile e nella miglior posizione possibile."

Superbike 2012 - GP di Portimao
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - GP di Portimao

Il Dr. Vincenzo Tota analizza così l'attuale situazione fisica di Melandri: "Le due costole non sono connesse allo sterno, quindi non ci dovrebbero essere grossi problemi di respirazione. Anche in caso di rottura non sarebbe poi così doloroso, mentre un'altra cosa positiva è che non sono fuori posto. Non è una frattura totale, si tratta piuttosto di piccole incrinature. Marco ora deve riposare ed evitare di stressare la zona interessata. Nel weekend di gara applicheremo un particolare bendaggio per ridurre l'ampiezza del movimento del torace, in modo che per lui sia facile da gestire e non doloroso."

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: