WSBK, Tom Sykes: "Se giochiamo bene le nostre carte possiamo vincere il campionato"

Tom Sykes - Kawasaki SBK 2012

Fino ad ora il 2012 è stato un buon anno per Tom Sykes, che con la sua Kawasaki ZX-10R è salito 10 volte sul podio - incluse le due vittorie di Monza e Brno - collezionando anche ben 7 SuperPoles sulle 12 assegnate. La costanza di rendimento e la continuità dei risultati hanno permesso al forte pilota britannico di ritrovarsi al terzo posto in classifica a due rounds dalla fine, a soli 26.5 punti di distacco dal leader Max Biaggi (Aprilia) e a 17 punti dal secondo posto di Marco Melandri (BMW), una posizione che permette a Sykes di continuare a nutrire speranze di titolo mondiale.

"Il circuito di Portimao è abbastanza estremo - ha dichiarato Sykes in vista del GP del Portogallo - soprattutto nel modo veloce e frequente in cui si susseguono i cambi di pendenza, ma vista la grande forma messa in mostra dalla nostra Ninja ZX-10R dovremmo essere in grado di far bene su qualsiasi circuito. In questo momento, a due gare dalla fine, il 90% dei miei pensieri rimane orientato sull'affrontare una sola gara alla volta, e naturalmente in Portogallo faremo ciò che abbiamo sempre fatto durante tutto l'anno. E' chiaro però che l'altro 10% dei miei pensieri guarda alla nostra buona posizione in classifica: se giochiamo bene le nostre carte possiamo rimanere nei primi tre, ma se giochiamo le nostre carte davvero molto bene allora possiamo anche vincere il campionato."

"In realtà - ha poi aggiunto l'inglese - quando arriva il week-end di gare pensiamo solo ad una una gara per volta, svolgendo il lavoro come sempre. Pensiamo di aver dimostrato che, quando la messa a punto della moto è azzeccata, possiamo essere molto veloci ed avere il passo per stare davanti in modo consistente. Ho grande fiducia nelle mie capacità, e sia il team che Kawasaki sono stati fantastici. Se continueremo a lavorare sul set-up e saremo capaci trovare quello giusto in ogni occasione, allora avremo di che divertirci."

Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)

Nelle 16 gare fino ad oggi disputate con il team ufficiale Kawasaki, il 19enne francese Loris Baz invece ha collezionato un primo e un secondo posto a Silverstone e un terzo posto a Brno, affermandosi come uno dei migliori giovani talenti del campionato delle derivate di serie: "Mi piace molto la pista portoghese, è da sempre una delle mie preferite. Ho anche dei bei ricordi legati a questo tracciato, essendo salito sul podio in entrambe le classi Superstock. Non sono d'accordo con chi dice che si tratta di una pista molto corta: Mosca lo è, ma Portimao è un tracciato molto interessante, con molti tipi diversi di curva."

"Ogni anno la superficie diventa sempre più sconnessa - ha poi osservato il giovane pilota francese in riferimento all'asfalto di Portimao - ma lavoreremo anche su questo aspetto. Ho molta fiducia per questo weekend. L'ultima curva è una delle mie preferite perché quando ci sei dentro in piega non riesci a vedere l'uscita, e si tratta di una curva davvero veloce. Penso che quella curva in particolare sia un buon test per un pilota, perché richiede molta fiducia in se stessi."

Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)
Superbike 2012 - Nurburgring (GER)

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: