Le "voci" del Paddock MotoGP di Assen

Abbiamo raccolto alcuni commenti durante la seconda sessione di prove libere della MotoGP trasmessa in diretta su Italia2. Novità nel Team Respol: Honda HRC ha portato un nuovo telaio a disposizione di Casey Stoner e Dani Pedrosa. Pedrosa lo ha usato al mattino e poi lo ha lasciato parcheggiato in box. Stoner invece lo ha utilizzato anche durante la seconda sessione di prove libere ma senza risultati di rilievo (10° nelle FP2).

Vittoriano Guareschi, team manager del Ducati Team, ha fatto il punto sulla Desmosedici e sulla scelta delle gomme. Franco Uncini, responsabile sicurezza del Motomondiale, in cabina di commento insieme a Max Temporali, ha parlato di tutto ed ha fatto il punto su qualche voce di mercato. Ha parlato di mercato Carlo Pernat che ha parlato, tanto per cambiare, di mercato. Infine il commento di Gino Borsoi sui motore CRT Aprilia (ART).

Questo il commento a caldo di Guareschi ad inizio sessione: "Questa mattina abbiamo fatto diverse prove per la scelta delle gomme. Abbiamo provato a girare con entrambe le gomme morbide, poi con la morbida dietro e la dura davanti per finire con entrambe le gomme dure. Valentino Rossi preferisce usare le gomme dure, probabilmente anche Nicky, se dovesse rimanere questa temperatura la scelta di doppia gomma dura sembra la più logica. Non abbiamo altre novità da provare, solamente qualche aggiustamento di setup. Lw moto che useranno Vale e Nicky sono le stesse usate a Silverstone e nei test."

Franco Uncini sul mercato: "Per Ben Spies è la gara della svolta. Se non fa almeno un podio sul circuito che gli ha regalato la prima vittoria, rischia di rimanese fuori dai giochi per la prossima stagione. Una voce proveniente dagli USA lo vedrebbe sempre più interessato alla biciclette per via del Team che possiede. Speriamo che siano solo voci, ci teniamo che rimanga in MotoGP."

Non poteva mancare l'intervento dal muretto dei box di Carlo Pernat che ci ha deliziato con alcune "perle" di mercato: "Io penso che ci sia una logica di mercato. Se la Honda non è pazza prende Rossi e fa un team con Valentino e Marc Marquez per contrastare lo strapotere di Jorge Lorenzo e della Yamaha. Ma il mercato sembrerebbe dire cose differenti. Valentino potrebbe fare qualcosa anche con Yamaha. Per me o Ducati tecnicamente cambia tutto, il modo di lavorare, grazie all'arrivo di Audi, e cambia gli uomini e tiene Rossi altrimenti punta su piloti come Cal Crutchlo o Scott Redding che sono piloti più simili allo stile di guida di Casey Stoner. Andrea Dovizioso potrebbe andare a far il secondo di Jorge Lorenzo oppure in Ducati che lo ha già contattato."

Per quanto riguarda le CRT, il team Power Electronics Aspar ha ricevuto alcune novità dall'Aprilia. Il commenti di Gino Borsoi a riguardo: "I motori di Randy De Puniet e Aleix Espargarò sono identici. C'è una proposta di Aprilia di usare il motore con cascata di ingranaggi (già usato in passato da Max Biaggi in Superbike, ndr). Una volta deciso protremmo usare i motori nuovi. Bisogna provare prima i nuovi motori per capire se la potenza maggiori ci può aiutare ed in che modo. Dovremmo quindi rimappare il traction control per sfruttarlo al meglio."

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: