Michel a podio nel diluvio di Assen




Gara ai limiti del regolamento quella svoltasi in Olanda sullo storico (ma purtroppo terribilmente mutilato) circuito di Assen. La pioggia ha reso la pista un vero e proprio acquitrino permettendo a ben pochi piloti di concludere la prima manche. La gara di equilibrio sulle uova è stata vinta da Walker (Kawasaki) seguito da Pitt (Yamaha). Terzo il "nostro" Michel Fabrizio primo dei piloti Honda e autore di una gara di una maturità impressionante.

In gara 2, svoltasi praticamente sull'asciutto, il romano non è riuscito a ripetersi a causa di un intervento ai box che lo ha costretto a partire in ultima posizione: ottima comunque la sua gara conclusasi con un dignitosissimo decimo posto. Le parole del pilota DFXtreme: “La prima manche è stata davvero molto difficile, pioveva talmente forte che la moto faceva aquaplaning lungo tutto il tracciato. In condizioni di scarsa aderenza guido sempre molto bene per cui ho iniziato a viaggiare su tempi interessanti.

Onestamente né Pitt né Walker erano alla mia portata per cui ho preferito amministrare finendo terzo. In gara 2 il setting bagnato/asciutto della moto è stato cambiato in fretta ma siamo arrivati lunghi con i tempi obbligandomi a partire dai box. Con l’asciutto è stata dura finire ma ho stretto i denti portando a casa punti preziosi. Sono contento ma a Lausitz spero di avere condizioni meteo migliori per guidare senza variabili legate agli eventi atmosferici.”


Dispiaciuto Pierfrancesco Chili per la pessima giornata: “In gara 1 è stato terribile scendere in pista con quel tempo ed ho preferito fermarmi perché eravamo completamente senza grip. In gara 2 ero fuori assetto e dopo pochi giri ho distrutto le gomme, un week end da dimenticare velocemente.”


via | DFXtreme.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: