Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Design aggressivo e affascinante, motore e ciclistica brillanti e un vano sottosella enorme. Queste alcune caratteristiche del nuovo Honda Forza 125, il nuovo maxi-scooter della Casa Alata pensato per i possessori della patente B. Consumi da record e tante comodità di serie, come lo Start & Stop e il cupolino regolabile.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:16:"Tecnica & Design";i:3;s:24:"Caratteristiche Tecniche";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:5892:" Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

In Italia, la vera Forza di Honda nel segmento scooter è l'apprezzatissimo SH (qui il nostro test), uno scooter che ha da sempre fatto impazzire gli italiani grazie alle sue caratteristiche tecniche che si possono riassumere con tre aggettivi: affidabile, comodo e grintoso. Nell'ottobre 2014 però, direttamente dal Giappone arriva un nuovo maxi-scooter GT spinto da un motore ottavo di litro.

L'EICMA 2014 fa da cornice al lancio ufficiale del nuovo Honda Forza 125, uno scooter tutto nuovo che appartiene al genere opposto all'SH, ovvero i maxi-scooter GT, nati per assecondare gli utenti alla ricerca di uno scooter molto comodo e, allo stesso tempo, prestante. Il nuovo Forza 125 nasce per i possessori della patente B, e si rivela un comodissimo compagno di viaggio quotidiano e anche un ottimo mezzo per le brevi passeggiate fuori porta.

Vanta infatti un motore brillante che assicura consumi da record. Il propulsore eSP eroga ben 11 KW (il massimo consentito per i 125) e la ciclistica potrebbe sopportare cilindrate ben superiori. La qualità percepita è alta e si apprezzano davvero tanto i comfort di cui è dotato: parabrezza regolabile, Start & Stop, ABS a doppio canale, vano sottosella da 48 lt ecc. Tanto lusso però ha un prezzo: 4.590 euro, cifra un po' alta ma in linea con la diretta concorrenza.

La Guida: chiedi tutto quello che vuoi

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Già dal primo sguardo si capisce come questo scooter sia nato per entrare all'interno del segmento GT a testa alta, senza compromessi, offrendo al pubblico una serie di caratteristiche (sia tecniche che stilistiche) di altissima qualità per garantire sempre il massimo del piacere di guida.

Il design è infatti curatissimo (sembra ancora un concept), e ciò che colpisce maggiormente è di certo il "pacchetto comfort e tecnico" disponibile di serie. Saliti in sella si apprezza subito un'alta qualità percepita. Tutto è a portata di mano, con un manubrio alto e delle pedane comode e dotate del giusto spazio per l'appoggio delle gambe. Il tunnel centrale che divide a metà la pedana, nel quale troviamo l'accesso al serbatoio del carburante, è leggermente alto e bisogna alzare bene la gamba quando si monta in sella, perché è molto facile toccarlo.

La seduta, ad un primo approccio un po' alta, è ben eretta e comoda. Partiamo subito per il nostro giro senza perderci in chiacchiere, c'è una bellissima giornata a Nizza e il nostro giro include una tappa a Montecarlo! Purtroppo per strada c'è tanto traffico e tanti semafori. Nulla di tutto ciò spaventa il nuovo Forza 125, molto agile e brillante nel traffico.

Una volta fermi sotto la luce rossa, il moderno Start & Stop entra in funzione e il propulsore eSP si arresta automaticamente in attesa di ripartire immediatamente quando il semaforo diventa verde. Leggera rotazione della manopola del gas, ed ecco che il motore "prende vita" silenziosamente, grazie al sistema di avviamento ACG.

Il Forza 125 è molto agile e lo scatto è brillante. L'erogazione perde un po' di brio tra i 3.500 e i 5.000 giri, per poi tornare in coppia con la lancetta fissa sui 7.000 rpm. Stabile e sicura la frenata, con l'ABS a doppio canale che entra in funzione solo in casi di estrema necessità. Il piacere di guida si apprezza anche in mezzo al traffico cittadino dove, purtroppo anche in Costa Azzurra, si incontrano spesso fastidiose buche presenti nel manto stradale.

Qui il Forza 125 sfoggia una caratteristica molto difficile da trovare sugli altri scooter appartenenti a questa categoria: il doppio ammortizzatore posteriore copia molto bene le asperità dell'asfalto evitando di trasmetterle direttamente sulla schiena del pilota. Ottimo anche il comportamento della forcella anteriore, che assicura stabilità e sicurezza.

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Lasciamo la città per affrontare un breve tratto guidato che ci consente di apprezzare le caratteristiche tecniche di questo nuovo GT by Honda quando davanti a noi troviamo solo curve e un panorama mozzafiato. Giù il parabrezza (basta spingerlo con una mano sola), assumiamo una posizione più reattiva e ci diamo dentro con la manopola del gas.

Il nuovo Forza 125 colpisce principalmente per un comportamento e caratteristiche strutturali che ci si aspetta di trovare su GT di cilindrata ben più alta. Impostare le traiettoria di curva è davvero facile e intuitivo, le ruote seguono alla perfezione i comandi del pilota, assicurando sempre traiettorie precise e sicure. Molto agile nei cambi repentini di direzione, nel misto (mantenendo un ritmo elevato) l'impianto frenante del Forza 125 soffre leggermente ma non smette di trasmettere sicurezza e stabilità.

Concluso il giro, è tempo di rilevare il consumo di carburante. Sul display, la riserva di carburante mostra appena una tacca in meno, dopo aver percorso 85 km in un ciclo urbano/extra urbano, con la manopola del gas quasi sempre spalancata. Appena 2,6 lt/100km, un risultato pienamente soddisfacente e che ci permette di dare un "Mi Piace" in più a questo nuovo GT della Casa Alata!

";i:2;s:5088:"

La Tecnica del nuovo Honda Forza 125

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Questo nuovo GT di casa Honda è stato equipaggiato con un nuovo propulsore monoalbero a 4 valvole capace di 11 kW effettivi (15 CV) a 8.750 giri/min, e di una coppia massima di 12,5 Nm a 8.250 giri/min. Questo propulsore è infatti l'evoluzione del motore Honda eSP che ha debuttato nel 2012 sul nuovo Honda SH.

Il gruppo termico ha ricevuto particolari attenzioni, con il cilindro disassato che consente di ridurre l'attrito causato nella fase di espansione dal contatto tra pistone e parete. L'alimentazione è gestita da una rinnovata iniezione elettronica PGM-FI associata ad un airbox da 4,7 litri con condotto di aspirazione da 28 mm. I gas fuoriescono dal nuovo terminale di scarico a tripla camera con catalizzatore a 400 celle.

Sulla destra del motore è stato installato un radiatore compatto integrato che utilizza una piccola ventola a basso assorbimento di energia. La trasmissione si avvale di una puleggia primaria, dotata di un design con alette che riduce la resistenza dell'aria e di una puleggia comandata che riduce la pressione che agisce sulla cinghia di trasmissione.

Anche su questo scooter troviamo l'avviamento ACG che sfrutta il moderno sistema a controllo elettronico senza spazzole montato direttamente sull'estremità dell'albero motore e che funge sia da generatore che da avviamento. L'elettronica vanta poi il pratico Start & Stop, che spegne automaticamente il motore dopo appena tre secondi di funzionamento al regime di minimo e con i freni azionati (tipica situazione che si presenta a semaforo rosso). Per riavviare il motore basta ruotare leggermente la manopola del gas per ripartire immediatamente.

La struttura portante di questo nuovo GT è un robusto telaio in acciaio. Il reparto sospensioni vanta all'anteriore una forcella telescopica con steli da 33 mm associata ad un forcellone in alluminio dotato di doppio ammortizzatore regolabile nel precarico molla su 7 posizioni.

I nuovi cerchi in lega leggera a 6 razze sdoppiate (15" anteriore e 14" posteriore) garantiscono un design ancora più accurato e un'ottima stabilità al mezzo. L'impianto frenante è composto da un disco anteriore da 256 mm con pinza a doppio pistoncino e un disco posteriore da 240 mm, con pinza a singolo pistoncino. A ciò è associato il moderno ABS a due canali.

Il Design del nuovo Honda Forza 125

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Per quanto concerne l'estetica, il nuovo Forza 125 sfoggia un design tutto nuovo pienamente in linea con le caratteristiche dello scooter. Si apprezza tantissimo il comodo parabrezza regolabile su 6 posizioni con ben 120 mm di escursione.

La protezione è soddisfacente quando il parabrezza è portato alla massima altezza. Il reparto illuminazione vanta gruppi ottici anteriore e posteriore a LED ed indicatori di direzione anteriori integrati negli specchi retrovisori, i quali offrono un'ottima visibilità al pilota.

La sella è alta 780 mm da terra ed assicura un'ampia e comoda seduta al pilota e al passeggero. Al di sotto, troviamo un enorme vano sottosella da ben 48 lt all'interno del quale è possibile riporre due caschi integrali ed altri oggetti. Una caratteristica che si apprezza molto è un divisorio in plastica che garantisce il corretto ordine degli effetti personali all'interno dell'ampio vano.

Per riporre oggetti più piccoli e per ricaricare lo smartphone, è stato pensato un comodissimo vano portaoggetti molto profondo e spazioso posto sulla parte alta sinistra del retroscudo. Al suo interno è infatti presente una presa accendisigari da 12v.

Passiamo poi al cockpit, posto in una posizione abbastanza alta che consente così al pilota la giusta lettura delle informazioni fornite: velocità e giri motore si leggono attraverso due grandi elementi circolari analogici, mentre il display centrale LCD ci informa su contachilometri con due parziali, livello benzina, orologio, consumi e temperatura del liquido di raffreddamento.

Le colorazioni disponibili sono tre:

• Matt Pearl Cool White / Matt Pearl Pacific Blue
• Matt Cynos Grey Metallic / Black
• Matt Pearl Cool White / Black

Pregi & Difetti

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

Piace

Design
Equipaggiamento di serie
Vano sottosella
Motore brillante
Consumi

Non Piace

Tunnel centrale troppo alto
Seduta leggermente alta

";i:3;s:2131:"

Scheda Tecnica nuovo Honda Forza 125

Honda Forza 125: un vero GT per la patente B

MOTORE

Tipo Monocilindrico 4T, raffreddato a liquido,
monoalbero a 4 valvole
Cilindrata 124,9 cc
Alesaggio x corsa 52,4 x 57,9mm
Rapporto di compression 11,5 : 1
Potenza massima 10,5 kW (14,3 CV) @ 8.750 giri/min
Coppia massima 12 Nm @ 8.250 giri/min
Capacità totale olio 0,9 litri

ALIMENTAZIONE

Tipo Iniezione elettronica PGM-FI
Capacità serbatoio benzina 11,5 lt
Consumi 43,5 km/l (ciclo medio WMTC)*

IMPIANTO ELETTRICO

Avviamento Elettrico
Capacità batteria 12V-7AH
Capacità alternatore 290W

TRASMISSIONE

Frizione Automatica, centrifuga, a secco
Tipo CVT Honda V-Matic

TELAIO

Tipo Tubolare in acciaio con trave dorsale inferiore
11,5 litri
Informazioni stampa: Forza 125

CICLISTICA

DimensionI (L×L×A) 2.134 x 748 x 1.452 mm
Interasse 1.490 mm
Inclinazione cannotto 26°5’
Avancorsa 89 mm
Altezza sella 780 mm
Altezza da terra 148 mm
Peso in o.d.m. e con il pieno di benzina 162 Kg

SOSPENSIONI

Anteriore Forcella telescopica con steli da 33 mm
Posteriore Forcellone in alluminio con doppio ammortizzatore

RUOTE

Anteriore In alluminio a 6 razze sdoppiate
Posteriore In alluminio a 6 razze sdoppiate
Cerchio anteriore 15M/CXMT3.50

Cerchio posterior 14M/CXMT4.00
Pneumatico anteriore 120/70-15
Pneumatico posteriore 140/70-14

IMPIANTO FRENANTE

Tipo Con ABS a 2 canali
Anteriore Disco da 256 mm, pinza a 2 pistoncini
Posteriore Disco da 240 mm, pinza a 1 pistoncino

LUCI ED EQUIPAGGIAMENTO

Cruscotto Tachimetro, contagiri, indicatore livello benzina, indicatore temperatura liquido di raffreddamento, contachilometri con due parziali, trip computer consumi.
Luci anteriori Full-LED, indicatori tradizionali
Luci posteriori Full-LED, indicatori tradizionali

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: