MotoGP: KTM al lavoro con il tester Alex Hofmann e l'ex-capotecnico di Pedrosa

La casa austriaca, che ha preannunciato l'ingresso nella Premier Class del Motomondiale a partire dalla stagione 2017, ingaggia l'ex-capotecnico di Pedrosa Mike Leitner: "Sarà una sfida emozionante e interessante..."

mike-leitner

KTM MotoGP - Come abbondantemente preannunciato, l'austriaca KTM farà il suo ingresso nel Campionato del Mondo MotoGP a partire dalla stagione 2017, e le 'grandi manovre' per preparasi all'appuntamento sono naturalmente già cominciate. Il costruttore di Mattinghofen - che vanta una breve apparizione in MotoGP nel 2005 come fornitori di propulsori per il team di Kenny Roberts - ha già anticipato alcune caratteristiche del suo progetto (con il prototipo provvisoriamente battezzato RC16) per bocca del responsabile delle attività sportive Pit Beirer (motore V4, telaio in traliccio, sospensioni WP), ma al momento starebbe mettendo insieme una serie di esperte figure chiave per lavorare allo sviluppo del proprio prototipo.

In tal senso, l'ultimo annuncio a riguardo è quello dell'ingaggio di Mike Leitner, anche lui austriaco ed ex capo-tecnico di Dani Pedrosa, con il quale ha collaborato per ben 9 stagioni sia in 250 (con il conseguimento di 2 titoli iridati) che in MotoGP con il team ufficiale Honda Repsol. Commentando l'annuncio dell'accordo, Leitner ha confermato tutto il suo entusiasmo per questa nuova ed impegnativa sfida:

"Sarà una sfida emozionante e interessante, visto che partiremo da zero. E' bello vedere una casa austriaca e un patron come Stefan Pierer impegnarsi in un progetto di questa portata. Non ci sono altre factory di lingua tedesca nel mondo. Mi piacciono le sfide e sono felice di farne parte."

Lo stesso Pit Beirer, anche responsabile dell'area motori KTM, ha espresso la sua soddisfazione per l'ingaggio del quotato tecnico ex-Honda, precisando i contorni del suo ruolo all'interno di KTM Factory Racing:

"Leitner lavorerà a stretto contatto con Sebastian Risse, capo della sezione On-road Technical Race. Mike è colui che in KTM ha più esperienza di tutti in pista e in MotoGP. Avrà il compito anche di formare un test team e siam sicuri ci aiuterà a trovare le persone giuste nel paddock. Al momento, oltre 20 tecnici sono coinvolti sul progetto RC16, le cui caratteristiche saranno: telaio a traliccio, motore V4 a valvole pneumatiche, cambio seamless e sospensioni WP. L'ex-pilota della MotoGP, Alex Hofmann, sarà uno dei nostri tester."

Dopo 7 anni di collaborazione, il 35enne tedesco Alex Hofmann ha infatti ufficializzato a Dicembre l'abbandono del suo analogo ruolo con Aprilia Racing, che lo aveva visto portare per primo in pista il prototipo MotoGP di Noale nel test MotoGP di Valencia dello scorso Novembre.

Entrata nell'allora neonata Moto3 del Motomondiale nel 2012, KTM ha conquistato fino ad ora tutti e tre i titoli costruttori assegnati in questa classe e due titoli piloti (con Sandro Cortese nel 2012 e Maverick Finales nel 2013), perdendo solo quello della scorsa stagione ad opera di Alex Marquez e della sua rivitalizzata Honda (ma dopo aver lottato fino all'ultimo con la sua moto affidata a Jack Miller, nelle foto).

MotoGP of Valencia - Free Practice

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail