EICMA Custom Bike Show e Delicious Pin-Up: i risultati

Si sono concluse sabato poco prima delle 18 le premiazioni dell‘International Custom Bike Show, il contest sviluppato in collaborazione con la rivista LowRide che ha visto avvicendarsi sul palco di Virgin Radio al padiglione 2 una decina di customizzatori, creatori di altrettante moto speciali.


Mattatori della premiazione DJ Ringo e Giovanni Di Pillo. Prima però il tanto atteso concorso Delicious Pin-Up, da un’idea del fotografo Simone Romeo, che ha visto la vincitrice Silvia Fujiko giocarsela “sul filo dei decibel” degli applausi rilevati dal fonometro con la conturbante DJ Ollyesse da Rimini.

Subito dopo spazio agli artisti, anche loro premiati nell’Artist Contest. Al terzo posto il simpatico caricaturista Rex, che anziché caschi o serbatoi preferisce cimentarsi sulle T-shirt, preceduto da Francesco “Cisko” Aloisi. Al primo posto Arianna Aryk Old Paint, che vince un anello d’argento nove25 e uno spazio gratuito per la prossima edizione di EICMA.

Arriva il momento delle creazioni su due ruote: nella classe Scrambler & Racer al terzo posto la Honda CB900 di Boneshaker Garage, che vince un viaggio a Yokohama per la prossima edizione del Hot Rod Custom Show, che si terrà il prossimo 7 dicembre. Al secondo posto South Garage Motorcycles con una Honda CB400 Four, che vince un buona da 1.000 euro offerto da W&W Cycles. La categoria è stata vinta da Radikal Chopper di Milano. Andrea Radaelli si porta a casa un buono da 1.500 euro grazie a una Kawasaki da lui reinterpretata.

La categoria H-D Modified ha visto susseguirsi sul palco CD Garage e Abnormal Cycles, entrambi con uno Sportster 1200. Vincono rispettivamente un set in pelle EICMA 100 anni di Wild Hog e un buono da 1.000 euro W&W. Al vertice l’esperto di bagger Gianni Vallese, con un Road King che gli fa vincere un buono da 1.500 euro.

La categoria con meno limiti è la Radical. Qui VibrazionI Art Design si aggiudica la terza posizione e un casco integrale DMD Rocket con uno Sportster. Al secondo posto PDF Motociclette con una WL750. Il gruppo bergamasco vince un buono di 1.000 euro, mentre quello da 1.500 riservato al vincitore di categoria va di nuovo ad Abnormal Cycles, questa volta con una H-D FLH sidecar.

Grande attesa per la Best in Show, anticipata dall’arrivo dei responsabili del progetto Ducati Scrambler. La moto va ad Andrea Radaelli di Radikal Chopper, insieme a un anello d’argento nove25 e a un buono da 2.000 euro per accessori W&W. Una buona base di partenza per iniziare l’opera di customizzazione. Il regolamento infatti prevede che il vincitore dovrà presentare ad aprile 2015 una nuova customizzazione sulla base della moto consegnatagli. Come diventerà questa Scrambler tra cinque o sei mese forse nemmeno Andrea lo sa, al momento. Unica cosa certa è come si chiamerà. La proposta viene da DJ Ringo che ha buttato lì un nome che è tutto un programma: fòra di ball!

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Special

Special

Tutto su Special →