In arrivo sul mercato indiano la nuova Vespa LX 125 con motore 3 valvole

Vespa 125 per il mercato indiano

La Vespa è un mezzo sempre più mondiale, un pezzo unico di lamiera e meccanica nel panorama della due ruote che probabilmente non passerà mai di moda. In India abbiamo assistito negli ultimi due decenni ad una larga diffusione della Vespa PX (lì venduta con marchio Bajaj), una tradizione che viene rinnovata con l'ingresso di una nuova Vespa specificatamente studiata da Piaggio per quei mercati.

All’undicesima edizione del salone di Delhi, il Gruppo Piaggio ha svelato la Vespa LX 125 sviluppata espressamente per il mercato del subcontinente indiano. E' una versione che - rispetto a quella prodotta in Italia e commercializzata in Europa e USA, e al modello prodotta da Piaggio Vietnam - presenta adattamenti specifici dal punto di vista ergonomico, è caratterizzata da una più facile accessibilità a motore e pneumatici (le forature sulle strade indiane sono all’ordine del giorno), ma che soprattutto è dotata di un nuovissimo motore 125 cc 4 tempi a 3 valvole.

La produzione della Vespa 125 destinata al mercato indiano inizierà a marzo 2012 nel nuovo stabilimento di Baramati, area in cui sorge il complesso industriale di Piaggio Vehicles Private Ltd. La capacità produttiva iniziale dello stabilimento indiano della Vespa sarà di 150.000 veicoli/anno. Le vendite inizieranno ad aprile, subito dopo il lancio commerciale, e partiranno da una rete di dealer che coprirà da subito le 35 più importanti città dell’India.

Ravi Chopra, Chairman e Managing Director di Piaggio Vehicles Pvt. Ltd., ha affermato: “L’ingresso del Gruppo Piaggio nel business delle due ruote in India apre un segmento di prodotto ‘premium’ completamente nuovo, rivolto a clienti che desiderano un veicolo caratterizzato da stile e personalità unici. Con Vespa potremo sfruttare il grande potenziale di questa classe di consumatori, inaugurando un segmento di mercato di enorme interesse per i prossimi anni”.

Vespa 125 per il mercato indiano
Vespa 125 per il mercato indiano

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: