MotoGP: Aspar Martinez conferma il progetto CRT con Aprilia


Aspar Martinez ha confermato la partecipazione al campionato MotoGP 2012 con il progetto CRT motorizzato Aprilia RSV4, una decisione arrivata dopo i convincenti test di Randy De Puniet a Jerez, che in sella ad una modificata V4 di Noale ha bloccato il cronometro su tempi interessanti. Sarà lui il pilota di questa nuova avventura mentre già si lavora per la moto definitiva.

Accanto al francese, correrrà Aleix Espargaro, già protagonista in MotoGP con il team Pramac e impegnato nella Moto2 nell'ultimo anno, inizialmente acquistato per la squadra della categoria di mezzo, e poi dirottato sul progetto Claiming Rule. Ancora non si sanno con precisione le caratteristiche che avrà la ciclistica made in Aspar, ma probabilmente partirà un progetto che prevede anche il noleggio della piattaforma da altri team.

"Siamo felici perchè abbiamo trovato un brand in grado di affrontare un nuovo progetto con noi, e pensiamo che il CRT sia il futuro della MotoGP, è per questo che vogliamo essere i primi a farne parte. Come squadra continueremo a crescere, e dopo due anni con un solo pilota ora ne possiamo avere due, Sono felice di dare il benvenuto a Randy ancora una volta, ha già corso con noi nel 2005" ha commentato lo spagnolo a MCN, che continua:

"siamo sicuri che si tratta di un progetto vincente, con i piloti e con il motore che abbiamo. Abbiamo sempre cercato di inserire Aprilia nei nostri progetti perchè abbiamo un ottimo rapporto dato dalle vittorie nelle classi minori. L'obbiettivo sarà fare il massimo e allestire il miglior CRT team al debutto, poi prepararsi a fare dei passi in avanti nel 2013"

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: