Trofeo Moto di Serie 2012: il campionato alla portata di tutti

Trofeo Moto di Serie 2012

Si sa che il motociclismo è una passione molto diffusa in Italia, praticato in tantissimi modi e sopratutto nei circuiti. Nella maggior parte dei casi però, a scendere in pista sono i piloti che "possono permetterselo". Quante volte abbiamo sentito questa frase? C'è chi magari è più bravo di un altro, ma non ha possibilità economica che gli permetta di scendere in pista e dimostrare quanto valga, mentre invece il "figlio di papà" prende la sua bella bestiola e gareggia in pista con pessimi risultati.

Motoestate ha pensato proprio a questo: le gare in moto devono essere alla portata di tutti! E proprio su questo concetto è nato il progetto Moto di Serie, un campionato che si pone come base del motociclismo, dove a scendere in pista sono solo i piloti, con una moto che non vanta nessuna spesa stratosferica. Una gara costa quasi quanto una giornata di prove libere e ciò che deve emergere da questa esperienza è il puro divertimento e le emozioni che solo una gara può dare.

Il trofeo è composto da 5 gare, riservate a moto da 600 e 1000 cc immatricolate negli ultimi 10 anni. La formula è resa così semplice apposta per incentivare i motociclisti a confrontarsi in pista con gli altri piloti. Il controllo sui mezzi si baserà esclusivamente sulla potenza, escludendo così la possibilità di effettuare preparazioni meccaniche e/o elettroniche. Le modifiche consentite si limiteranno alla ciclistica (vedi regolamento Superstock) e all’utilizzo di scarico e modulo aggiuntivo per la carburazione. Seguono altre informazioni.

Ai partecipanti verrà fornita una tabella potenze di ogni singola moto, l’eccesso di tale parametro superiore al 5% comporterà la squalifica automatica. Per quanto riguarda gli pneumatici, saranno consentiti due soli treni di gomme a week end (2 turni di prove il sabato +1 la domenica). L’organizzazione contribuirà a fornire un premio partenza utilizzabile come buono sconto per l’acquisto a prezzo privilegiato delle stesse.

Ottima scelta quella di un possibile finanziamento ai partecipanti da parte dell'organizzazione: tramite un pool di aziende convenzionate il pilota avrà la possibilità di finanziare l’iscrizione, l’acquisto di sospensioni, scarico , abbigliamento tecnico e gomme. Ciò consentirà di affrontare con maggiore tranquillità la stagione, senza dover incorrere in pesanti esborsi per poter partire. Il finanziamento sarà estinguibile anche dopo poche rate.

Il trofeo sarà parte del Motoestate, uno dei campionati con maggior blasone e storia del panorama motociclistico nazionale, organizzato dall’ MC DUCALE. Ad occuparsi del coordinamento organizzativo saranno Bruno Sandrini e Filippo Delmonte. Il primo è da 14 stagioni impegnato nel WSBK dove collabora con alcune delle maggior realtà quali PATA Racing team e Yamaha ParkinGO, mentre Delmonte, ex responsabile comunicazione deL TEAM Yamaha Sterilgarda, vanta esperienza nel motorsport mondiale a 360°, annoverando tra le proprie collaborazioni anche il pluricampione Tony Cairoli.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: