SBK Sepang 2014, Tom Sykes: "Kawasaki con un buon potenziale in Malesia" [video]

Tom Sykes e Loris Baz preparano l'assalto del Kawasaki Racing Team al sesto round del Mondiale SBK 2014: leggi le loro dichiarazioni.

Con la sontuosa doppietta nel precedente round di Donington Park, il Campione del Mondo Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) si è ripreso il comando della classifica piloti del Mondiale SBK 2014 dopo il breve interregno di Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) ed ora - con 26 punti di vantaggio sulla coppia Rea-Baz - può guardare con rinnovata fiducia al prossimo round di Sepang, in programma questo fine settimana sullo spettacolare tracciato malese.

Il 28enne di Hudderfield non ha mai gareggiato in precedenza su questa pista, ma può comunque contare sulla breve esperienza fatta in un test risalente ormai al 2011. Non molto se paragonato all'esperienza pluriennale di alcuni suoi colleghi nel Motomondiale (che fa tappa ininterrottamente a Sepang dal 1999), ma abbastanza per avere comunque già un'idea del tracciato che andrà ad affrontare.

SBK DONINGTON 2014 - GALLERY KAWASAKI RACING TEAM

Inoltre, per aiutare la comprensione della pista da parte dei 'novizi', la prima sessione di 'libere' del venerdì sarà eccezionalmente allungata da 45 a 75 minuti, e questo sarà un vantaggio anche per il Campione del Mondo. Tom Sykes è già a Sepang da qualche giorno per presenziare ad alcuni eventi promozionali, ed in vista del fine settimana di gare ha dichiarato:

"Ho già guidato a Sepang in passato, alcuni anni fa, e mi era piaciuta. E un circuito piuttosto lungo, largo e tecnico. Penso che la Kawasaki Ninja ZX-10R dovrebbe avere un buon potenziale da quelle parti e non vedo l'ora di guidarla di nuovo venerdì. Avremo comunque a disposizione una prima sessione di prove libere più lunga del normale per imparare il circuito. Il fatto che sia così larga permette di avere più spazio per le opportunità di sorpasso, e questo contribuisce a rendere la corsa più sicura e anche migliore. Sepang ha un layout molto tecnico, e proprio perché è così larga si è spesso tentati di sfruttarla in tutta la sua ampiezza."

SBK DONINGTON 2014 - GALLERY KAWASAKI RACING TEAM

Il 21enne Loris Baz è invece uno di quei piloti che Sepang l'anno vista solo in televisione, su internet e nei videogiochi. Il talento francese, che ha agganciato Rea al secondo posto nel Mondiale dopo i due secondi posti di Castle Donington, è comprensibilmente molto 'carico' e impaziente di scendere in pista e continuare la sua striscia di risultati positivi, puntando quindi dritto al podio.


"Dopo il precedente round a Donington devo ritenermi molto soddisfatto perché è andato tutto bene: quella era una pista su cui ero sempre stato più lento rispetto agli altri piloti, ed inoltre è il circuito di casa di Tom, quindi è stato davvero fantastico finire vicino a lui in entrambe la gare. Adesso stanno arrivando delle piste davvero buone per noi: spero di recuperare un po' in campionato e poi vedere dove potremo arrivare da lì."

"Non sono mai stato a Sepang, quindi quello che so della pista l'ho imparato dalla Playstation. Sembra davvero bella, anche dalle gare del Motomondiale che ho guardato nel corso degli anni. So che farà molto caldo e sarà molto umido, ma mi sono allenato per queste condizioni e credo che non rappresenteranno un vero problema. Il circuito si presenta ampio e abbastanza veloce, quindi sono davvero impaziente di correrci e di godermi la pista. Sono sicuro che con la sessione di prove libere extra-lunga avremo del venerdì avrò abbastanza tempo per imparare bene la pista, poi da lì inizieremo a 'costruire' per il resto del fine settimana."

SBK DONINGTON 2014 - GALLERY KAWASAKI RACING TEAM

  • shares
  • Mail