SBK Donington 2014: Sykes vince anche gara 2 ed è doppietta, Baz ancora 2°, Giugliano 4° [FOTO]

Segui in diretta Gara-1 e Gara-2 del round di Donington Park, quinto appuntamento del Mondiale Superbike 2014.


Tom Sykes e la Kawasaki sbancano Donington Park e riaffermano il proprio dominio sul Mondiale SBK. interrotto dal breve interregno di Jonathan Rea e della Honda. Il fuoriclasse inglese ha infatti bissato in Gara-2 il trionfo di Gara-1 riportandosi in vetta alla classifica piloti, ed in entrambe le occasioni è stato accompagnato sul podio dall’ottimo compagno di squadra Loris Baz, a lungo leader della corsa in entrambe le manches ma che alla fine ha dovuto inchinarsi due volte al famelico Campione del Mondo. Grazie ai due secondi posti, il francese comunque compie un bel balzo in classifica e raggiunge Rea al secondo posto, a quota 159 punti, a 26 lunghezze dal dominatore di giornata.

Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) conquista il terzo posto di Gara-2 davanti a Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) e al compagno di squadra di quest’ultimo, Chaz Davies, assestandosi così al quarto posto nella classifica generale a quota 148 punti. Marco Melandri invece è stato abbattuto dopo poche tornate da Alex Lowes (Voltvcom Crescent Suzuki): il ravennate e l’inglese hanno poi riguadagnato la pista, ma solo il secondo ha poi centrato un piazzamento in zona punti, conquistando la nona piazza.

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY GARE

Solo settimo Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), autore di un fine settimana decisamente sotto le attese, mentre David Salom (Kawasaki Racing Team) firma la sua personale doppietta tra le ‘EVO’ regolando ancora una volta nel finale l’arci-rivale Niccolò Canepa. Va comunque sottolineato che, in entrambe le gare di oggi, la prima EVO a sfrecciare sotto la bandiera a scacchi è stata la Bimota BB3 di un Ayrton Badovini in splendida forma per tutto il weekend, ma le moto riminesi non vengono incluse nell’ordine di arrivo ‘ufficiale’ in attesa di ottenere l’agoniata omologazione per il campionato SBK.

Il Mondiale SBK tornerà di nuovo in pista tra due settimane sullo spettacolare tracciato malese di Sepang, dove il massimo campinato per derivate di serie correrà per la prima volta nella sua storia, tornando in Malesia a oltre 20 anni dalla precedente visita al tracciato di Johor nel 1993.

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY GARE

SBK Donington 2014 – La Diretta di Gara-2

SBK Donington 2014 - Gallery Gare

Ultimo Giro: Nessun colpo di scena finale: vince Sykes davanti a Baz, Guintoli, Giugliano, Davies e Rea. Questa la classifica finale di Gara-2:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +3.678
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +7.376
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +10.827
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +15.140
6 J. REA | Honda CBR1000RR +17.975
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +33.737
8 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +40.362
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +41.465
10 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +48.929
11 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +49.229
12 C. CORTI | MV Agusta F4 RR +57.984
13 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +1’00.751
14 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO +1’01.697
15 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO +1’03.349
16 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO +1’03.820
17 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +1’05.485
18 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO +1’11.049
19 R. LANUSSE | Kawasaki ZX-10R EVO +1’15.943
20 I. TOTH | BMW S1000 RR 1 Lap

Non classificati:
RET A. YATES | EBR 1190 RX 14 Laps
SH A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO 40.579
SH C. IDDON | Bimota BB3 EVO 47.949

01

Giro 22: Tutto sembra ormai deciso per le prime posizioni, Sykes conduce tranquillo con ancora un secondo abbondante di vantaggio sul compagno di squadra Loris Baz. Anche Guintoli ormai sicuro del suo terzo posto.

Giro 21: Situazione stabile a 2 giri dal termine:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +2.221
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +4.849
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +7.370
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +11.796
6 J. REA | Honda CBR1000RR +13.921
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +26.559
8 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +35.855
9 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +38.397
10 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +40.504
11 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +41.523
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +43.814
13 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +44.471
14 C. CORTI | MV Agusta F4 RR +51.695

08

Giro 19: Posizioni che rimangono stabili. L’unico duello è tra Iddon e Lowes per la decima piazza.

Giro 17: 1″9 ormai tra Sykes e Baz, 3″ tra Baz e Guintoli, oltre i 2″ il vantaggio del francese dell’Aprilia su Giugliano.

Giro 16: Sykes allunga, Giugliano perde terreno da Guintoli.

Giro 15: si sgranano le prime posizioni, con Sykes che ora ha 1″2 di vantaggio su Baz. Guintoli sembra poter tenere a bada Giugliano, almeno per il momento. Melandri, che era rientrato in pista dopo la caduta, è 21°, con Lowes anche lui rientrato ma in zona punti: 13°.

Giro 14: questa la situazione al termine del Giro 14:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +0.805
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +2.719
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +3.277
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +7.244
6 J. REA | Honda CBR1000RR +7.880
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +14.964
8 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +23.109
9 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +28.802
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +30.301
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +31.176
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +32.159
13 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +35.600

08

Giro 13: Scappano via le due Kawasaki ufficiali, Sylvain Guintoli è ormai pressato da Davide Giugliano.

Giro 12: stabili le posizioni davanti, ma Giugliano è ormai vicinissimo a Guintoli.

Giro 11: Baz passa guintoli che prova a resistere, ma all’ultima staccata del giro Sykes li infila magistralmente entrambi.

Giro 10: Posizioni stabili davanti, con sykes che accenna un attacco all’esterno a Baz ma senza convinzione. Lo svantaggio di giugliano dal leader intanto è sceso a 2″1.

Giro 9: Giugliano cerca di ricucire sui primi ma il suo distacco rimane stabile attorno ai 2″5. Dietro di lui, Davies è pronto ad attaccare Rea.

Giro 8: Ricapitoliamo la situazione al temine del Giro 8:

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +0.255
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +0.544
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +2.679
5 J. REA | Honda CBR1000RR +3.805
6 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +4.422
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +6.601
8 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +7.588
9 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +12.565
10 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +16.078
11 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +16.521
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +16.635

Giro 6: Dopo gli ultimi colpi di scena, in testa si è formato un terzetto con Guintoli tallonato da Baz e Sykes.

0102

Giro 5: Giugliano salta anche Rea. Lowes tampona Melandri alla curva 11 ed i due sono out. Più indietro cade anche l’altra GSX-R di Eugene Laverty.

Giro 4: Ormai compatti i primi 5, con Sykes ormai negli scarichi di Lowes.

Giro 3: Guintoli e Melandri con un piccolo vantaggio su Baz. Dalle retrovie risalgono prepotentemente Sykes e Giugliano, che è già 7° e lanciato in pieno recuero.

Giro 2: La situazione al termine del Giro 2:

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +0.212
3 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +1.010
4 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +1.343
5 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +1.628
6 J. REA | Honda CBR1000RR +1.857
7 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +2.133
8 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +2.435
9 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +2.494
10 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +2.902
11 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R +2.953
12 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO +3.300

16:00: Partiti! Aprilia di nuovo davanti inseguite da Lowes, Giugliano e Haslam. Attacco lungo di Rea che fa allargare Giugliano e Haslam.

15:58: Iniziato il giro di ricognizione.

15:50: 10 minuti al via: condizioni climatiche ancora favorevoli sul tracciato inglese di Donington Park.

15:40: 20 minuti al via di Gara-2

SBK Donington 2014: strepitosa vittoria in rimonta di Sykes in Gara-1

SBK Donington 2014 - Gallery Gare

Sontuosa vittoria del Campione del Mondo Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) nella prima gara del round di Donington, quinto appuntamento del Mondiale SBK 2014. Il veloce pilota inglese, scattato dal 7° posto della griglia e arretrato fino al 10° posto nel primo paio di giri, è stato infatti autore di una rimonta irresistibile che lo ha visto saltare in serie tutti gli avversari (un po’ come aveva fatto Marc Marquez una settimana fa in MotoGP nel GP di Francia).

Nelle ultime fasi della corsa, Sykes ha raggiunto il compagno di squadra e leader della corsa Loris Baz dando vita ad un vibrante duello per la vittoria da cui il britannico è uscito prepotente vincitore, con un ultimo giro iniziato con già un secondo pieno di vantaggio.

Ad accompagnare i due alfieri KRT sul podio è stato un ottimo Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), veloce tutto il weekend e al secondo podio in carriera. L’inglese ha avuto in realtà vita facile nella seconda parte di gara dopo la caduta di Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), che fino a quel momento era in lotta con Baz e Lowes per i primi tre posti.

Quarto posto ‘tranquillo’ per Marco Melandri (Aprilia Racing), incapace a tenere il passo dei primi, mentre Chaz Davies (Ducati Superbike Team) si aggiudica lo sprint con Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) per il quinto posto. 7° Guintoli a 18″ abbondanti dal leader, 8° un ancora una volta deludente Leon Haslam. David Salom (Kawasaki Racing Team) infila Niccolò Canepa (Althea Racing) all’ultima curva e si aggiudica il successo tra le ‘EVO’.

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY GARE

SBK Donington 2014 – La Diretta di Gara-1

SBK Donington 2014 - Gallery Gare

Ultimo Giro: Fantastica vittoria di Tom Sykes. nella Gara-1 di Donington davanti a Baz e Lowes. Quarto Marco Melandri. Salom beffa Canepa nell’ultima staccata e si aggiudica la vittoria tra le ‘EVO’. Questa la classifica finale di Gara-1:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1’28.779
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1’29.164 1.538
3 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1’29.169 +6.394
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1’29.499 +11.875
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1’29.678 +14.514
6 J. REA | Honda CBR1000RR 1’29.495 +14.708
7 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1’29.467 +18.483
8 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1’29.742 +29.295
9 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1’30.493 +31.291
10 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 1’30.649 +46.953
11 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1’30.853 +47.170
12 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.304 +1’02.583
13 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.014 +1’06.195
14 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.364 +1’11.244
15 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 1’31.168 +1’12.643
16 R. LANUSSE | Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.221 +1’22.209
17 A. YATES | EBR 1190 RX 1’32.645 +1 Lap
18 I. TOTH | BMW S1000 RR 1’34.264 +1 Lap
19 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO 1’31.106 +2 Laps

Non Qualificati
RET D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1’29.119 7 Laps
RET E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1’29.571 19 Laps
SH A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO 1’30.437 34.130
SH C. IDDON | Bimota BB3 EVO 1’30.538

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY GARE

Giro 22: Niente da fare per Baz, che rimane circa un secondo più indietro da Sykes. L’inglese inizia l’ultimo giro in beata solitudine dopo aver coronato una strepitosa rimonta dalle retrovie.

Giro 21: Baz prova a resistere e a contrattaccare, ma senza successo.

Giro 20: Tre giri alla fine: Sykes prova i primi attacchi su Baz e sembra essere ampiamente in controllo della situazione, passando il compagno a metà giro.

Giro 19: Sykes incollato a Baz, Lowes 2 secondi più indietro, Melandri tranquillo in quarta posizione, Guintoli 7°.

Giro 18: Sykes ormai vicinissimo a Baz, solo mezzo secondo tra i due compagni di squadra. rea intanto e quinto a circa 11 secondi dai primi.

Giro 17: Sykes fulmina subito Loes e si lancia all’inseguimento di Baz dopo l’ennesimo giro veloce. L’inglese della Kawasaki sembra avere davvero una marcia in più.

03

Giro 16: Cade Davide Giugliano, è fuori gara.

Giro 15: Melandri non riesce a tenere il passo di Sykes. Il Campione del Mondo si avvicina a vista d’occhio ai tre fuggitivi, ha guadagnato 6 decimi solo in questo giro. Questa la situazione:

1 76 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R
2 34 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +0.311
3 22 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +0.930
4 1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +2.127
5 33 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +4.663
6 65 J. REA | Honda CBR1000RR +8.185
7 7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +9.597
8 50 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +11.603
9 91 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +12.642
10 86 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +20.201
11 24 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +20.778
12 59 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +31.620

Giro 14: Melandri non riesce a tenere il passo di Sykes. Il Campione del Mondo si avvicina a vista d’occhio ai tre fuggitivi, ha guadagnato 6 decimi solo in questo giro.

Giro 13: Sykes salta anche Melandri e continua la sua forsennata progressione verso il gruppo dei primi. Il ravennate prova a tenere la scia.

Giro 12: Sykes salta Guintoli che va largo e mette Melandri nel mirino. Baz sempre davanti a Giugliano e Lowes.

Giro 11: Giugliano e Baz ormai in lotta diretta, ma Sykes sta girando circa mezzo secondo più veloce dei primi.

02

Giro 10: Sykes ha salutato il gruppo degli inseguitori ed è sempre più vicino alle Aprilia.

Giro 9: Giugliano salta Lowes e si lancia all’inseguimento di Baz. Le Aprilia perdono terreno mentre Sykes, ora 6°, si avvicina a suon di giri veloci.

Giro 8: Baz tenta sempre di allungare ma Lowes non lo molla. Questa la situazione al termine del giro 8:

1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R Lap 8
2 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +0.156
3 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +0.797
4 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +1.178
5 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +1.369
6 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +4.353
7 J. REA | Honda CBR1000RR +4.728
8 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +5.004
9 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +5.444
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +9.139
11 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +9.886
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 16.791

05

Giro 7: Baz non riesce ad andarsene, rea prova a tirare il gruppo degli inseguitori, ma lo svantaggio dai primi è di 3 secondi.

Giro 6: si sgranano le posizioni: Baz ha un piccolo vantaggio sul quartetto formato da Lowes, Guintoli, Melandri e Giugliano. Più indietro rea, Davies, Haslam, Sykes, Elias e Badovini.

Giro 5: Baz passa al comando e prova la fuga, cadute per Iddon e Eugene Laverty.

Giro 4: questa la situazione :

1 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory | Lap 4
2 L. BAZ Kawasaki ZX-10R | 1’29.909 +0.336
3 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 | 1’30.208 +0.602
4 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory | 1’30.113 +0.945
5 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R | 1’29.912 +1.038
6 L. HASLAM Honda CBR1000RR | 1’30.018 +1.319
7 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 | 1’29.859 +1.429
8 J. REA Honda CBR1000RR | 1’30.087 +1.627
9 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R | 1’30.036 +1.863
10 T. SYKES Kawasaki ZX-10R | 1’29.782 +2.169
11 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory | 1’30.648 +3.913
12 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO | 1’30.653 +4.397

Giro 3: Guintoli ssembra aver trovato un piccolo vantaggio su Baz e Lowes, ma i primi 10 sono piuttosto compatti.

Giro 2: Baz, Lowes e Guintoli si alternano nelle prime posizioni, ma è Lowes che chiude per primo il secondo giro. Melandri 4°, Sykes 10° dopo una brutta partenza ma autore del giro veloce.

13:00: Partiti! Scattano bene Haslam e Melandri, ma è guintoli il primo a entrare nella prima curva. Melandri lo infila poco dopo, ma viene infilato da Alex Lowes e Loris Baz. Giugliano è sesto.

01

12:57: Iniziato il giro di ricognizione, Claudio Corti partirà dal fondo dello schieramento per aver sistemato un problemino tecnico nella pit-lane.

12:50: 10 minuti alla partenza di Gara-1. Il circuito è asciutto in tutte le sue sezioni, ma le temperature rimangono piuttosto basse.

12:45: 15 minuti al via di Gara-1.

12:35: Arriva la conferma del forfeit per Gara-1 di Leon Camier, dolorante a un braccio. Il britannico è caduto ieri nella SP1, ma ha partecipato al Warm-Up di questa mattina. L’assenza di Camier si aggiunge a quelle già annunciate di May e Sterling.

12:30: 30 minuti al via di Gara-1 delle Superbike a Donington: la pista è asciutta.

SBK Donington 2014: Tom Sykes domina il Warm-Up bagnato

02 sykes

Il Campione del Mondo Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) torna a fare la ‘voce grossa‘ nel Warm-Up del round di Donington, quinto appuntamento del Campionato del Mondo Superbike 2014. Dopo le qualifiche di ieri – che ha chiuso con il settimo tempo – il britannico aveva detto che gli sarebbero bastati pochi minuti in più per sfruttare al meglio le modifiche all’assetto della sua Ninja 1000 e partire più avanti in griglia, e questa mattina ha dimostrato con i fatti di essere più che pronto anche in caso di gare ‘bagnate’.

Negli ultimi minuti del Warm-Up, Sykes infatti ha messo a segno un paio di giri sull’1:45.7 che lo avevano inizialmente messo oltre un secondo sopra tutti gli avversari, con il pole-man Davide Giugliano (Ducati Superbike Team, +0.316), Sylvain Guintoli (Aprilia Racing, +0.372) e Leon Haslam (Pata Honda World Superbike, +0.840) che solo nelle ultime battute riuscivano ad avvicinarsi relativamente al best lap del fuoriclasse britannico.

In apparente difficoltà il capo classifica del Mondiale Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), nono nel Warm-Up a +2.837, e Marco Melandri (Aprilia Racing), che ha chiuso il turno al decimo posto a oltre tre secondi dal tempo di Sykes. Appuntamento ora alle 13:00 ora italiana per Gara-1 e alle 16:00 per Gara-2.

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY SUPERPOLE E FP4

SBK Donington 2014 – La Diretta del Warm-Up

SBK Donington 2014 - La Gallery di Superpole e FP4

10:17: altro gran crono di Sykes (1:45.725) che però non si migliora. il Campione del Mondo si aggiudica il Warm Up su Giugliano (+0.316), Guintoli (+0.372) e Haslam (+0.840). Staccati di oltre 1″3 tutti gli altri. Questi i tempi:

1 T. SYKES Kawasaki ZX-10R | 1’45.711
2 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R | 1’46.027 +0.316
3 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory | 1’46.083 +0.372
4 L. HASLAM Honda CBR1000RR | 1’46.551 +0.840
5 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 | 1’47.026 +1.315
6 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory | 1’47.049 +1.338
7 L. BAZ Kawasaki ZX-10R | 1’48.102 +2.391
8 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 | 1’48.251 +2.540
9 J. REA Honda CBR1000RR | 1’48.548 +2.837
10 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory | 1’48.752 +3.041
11 C. CORTI MV Agusta F4 RR | 1’48.894 +3.183
12 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R | 1’49.744 +4.033
13 C. IDDON Bimota BB3 EVO | 1’49.831 +4.120
14 A. ANDREOZZI Kawasaki ZX-10R EVO | 1’49.834 +4.123
15 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO | 1’50.109 +4.398
16 J. GUARNONI Kawasaki ZX-10R EVO | 1’51.822 +6.111
17 L. CAMIER BMW S1000 RR EVO | 1’51.832 +6.121
18 D. SALOM Kawasaki ZX-10R EVO | 1’53.384 +7.673
19 I. TOTH BMW S1000 RR | 1’54.237 +8.526
20 R. LANUSSE Kawasaki ZX-10R EVO | 1’54.848 +9.137
21 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO | 1’56.035 +10.324
22 P. SEBESTYEN BMW S1000 RR EVO | 1’58.057 +12.346
23 A. YATES EBR 1190 RX | 1’59.310 +13.599
24 F. FORET Kawasaki ZX-10R EVO | 1’59.685 +13.974
25 S. MORAIS Kawasaki ZX-10R EVO | 2’07.442 +21.731

10:15: Fuori la bandiera a scacchi, Guintoli accorcia ancora su Sykes (+0.372).

10:14: Si avvicinano Giugliano (+0.316) e Guintoli (+0.808).

10:13: Frustata di Tom Sykes, che passa davanti a tutti con 1:45.711 rifilando un secondo abbondante alla concorrenza.

10:12: arriva il momento di Giugliano: 1:46.872 e testa del Warm Up.

10:11: Leon Haslam torna davanti a tutti con il tempo di 1:46.979.

10:10: La pioggia è calata d’intensità e la pista migliora progressivamente con il passare dei minuti: ora è Lowes a guidare il Warm-Up con 1:47.026 seguito a +0.010 da Davide Giugliano.

10:08: Questi i tempi dopo la seconda tornata di giri:

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1’47.354
2 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1’47.910 +0.556
3 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1’48.459 +1.105
4 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1’48.500 +1.146
5 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1’48.769 +1.415
6 J. REA | Honda CBR1000RR 1’48.904 +1.550
7 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1’49.041 +1.687
8 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1’49.561 +2.207
9 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 1’51.202 +3.848
10 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1’51.218 +3.864
11 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1’51.764 +4.410
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1’52.276 +4.922

10:05: Questi i tempi dopo la prima tornata di giri. Pista davvero in pessime condizioni:

1 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1’50.351
2 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1’50.382 +0.031
3 J. REA | Honda CBR1000RR 1’50.520 +0.169
4 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1’51.405 +1.054
5 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1’51.566 +1.215
6 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1’51.893 +1.542
7 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1’51.947 +1.596
8 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1’52.432 +2.081
9 C. IDDON | Bimota BB3 EVO 1’53.562 +3.211
10 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1’53.951 +3.600
11 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1’54.449 +4.098
12 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 1’56.573 +6.709

10:00: Aperta la corsia box per il Warm Up della Superbike: tutti i piloti guadagnano subito la pista per sfruttare al massimo i 15 minuti a disposizione.

09:55: 5 minuti all’inizio del Warm Up della Superbike.

09:45: 15 minuti all’apertura della pit-lane per il Warm Up della Superbike. Temperature basse e pioggia, l’asfalto è ancora bagnato.

E’ ormai tutti pronto a Donington Park per le gare del quinto round del Mondiale Superbike 2014, con Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) e Marco Melandri (Aprilia Racing) che scatteranno dalla prima fila dello schieramento per provare ad andare a conquistare la prima vittoria stagionale. I due portacolori italiani, entrambi su moto italiana, dovranno ovviamente fare i conti con il nutrito contingente di piloti britannici presenti, sicuramente desiderosi di regalare delle belle prestazioni ai numerosi tifosi sugli spalti, ma dopo la grande iniezione di fiducia ricevuta nelle qualifiche di ieri possono sicuramente puntare al ‘bersaglio grosso’.

Le concitate fasi finali della SP2 ‘bagnata’ di ieri hanno visto svettare il talento romano della Ducati (alla prima pole stagionale) con Melandri in terza posizione ed il redivivo Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) giusto in mezzo ai due, ma i rivali più pericolosi per i nostri piloti partiranno un poco più indietro: in seconda fila ci saranno infatti Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), fino ad ora velocissimo in tutte le sessioni, lo specialista del bagnato Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) e Loris Baz (Kawasaki Racing Team), che venerdì ha messo in mostra un passo semplicemente mostruoso sull’asciutto, mentre dalla terza fila partiranno i temibili Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), che saranno comunque in battaglia tra loro per la leadership della classifica.

Gli appassionati italiani inoltre dovranno tenere d’occhio la Bimota BB3 di Ayrton Badovini (Bimota Alstare) che partirà dalla dodicesima posizione in griglia dopo aver centrato la prima qualificazione alla ‘Superpole 2’. A causa dei danni alla moto riportati in una caduta nella SP1, il forte pilota biellese non è poi riuscito a prendere effettivamente parte alla SP2, ma la crescita sua e della moto romagnola sono ormai sotto gli occhi di tutti.


LEGGI I COMMENTI DI DAVIDE GIUGLIANO E CHAZ DAVIES

LEGGI I COMMENTI DI MARCO MELANDRI E SYLVAIN GUINTOLI

LEGGI I COMMENTI DI TOM SYKES E LORIS BAZ

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY SUPERPOLE E FP4

SBK Donington 2014 – La Griglia di Partenza

SBK Donington 2014 - La Gallery di Superpole e FP4

1a Fila
1 D. GIUGLIANO ITA | Ducati Superbike Team | Ducati 1199 Panigale R 1’44.903
2 L. HASLAM GBR | PATA Honda World Superbike | Honda CBR1000RR 1’45.009 +0.106
3 M. MELANDRI ITA | Aprilia Racing Team | Aprilia RSV4 Factory 1’45.111 +0.208

2a Fila
4 A. LOWES GBR | Voltcom Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 1’45.258 +0.355
5 S. GUINTOLI FRA | Aprilia Racing Team | Aprilia RSV4 Factory 1’45.839 +0.936
6 L. BAZ FRA | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 1’46.058 +1.155

3a Fila
7 T. SYKES GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 1’46.241 +1.338
8 J. REA GBR | PATA Honda World Superbike | Honda CBR1000RR 1’46.306 +1.403
9 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 1’46.326 +1.423

4a Fila
10 E. LAVERTY IRL | Voltcom Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 1’47.963 +3.060
11 C. DAVIES GBR | Ducati Superbike Team | Ducati 1199 Panigale R 1’50.099 +5.196
12 A. BADOVINI ITA | Team Bimota Alstare | Bimota BB3 EVO

5a fila
13 C. IDDON GBR | Team Bimota Alstare | Bimota BB3 EVO 1’49.541
14 C. CORTI ITA | MV Agusta RC-Yakhnich M. | MV Agusta F4 RR 1’49.961
15 A. ANDREOZZI ITA | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R EVO 1’50.509
16 N. CANEPA ITA | Althea Racing | Ducati 1199 Panigale R EVO 1’51.062

6a Fila
17 D. SALOM ESP | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R EVO 1’53.656
18 L. CAMIER GBR | BMW Motorrad Italia | SBK BMW S1000 RR EVO
19 F. FORET FRA | MAHI Racing Team India | Kawasaki ZX-10R EVO

7a Fila
20 J. GUARNONI FRA | MRS Kawasaki | Kawasaki ZX-10R EVO

SBK DONINGTON 2014 – GALLERY SUPERPOLE E FP4

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →