MotoGP 2015, Marc VDS Racing: "In MotoGP solo con un buon pacchetto"

La squadra belga Marc VDS Racing, attualmente in Moto2, avrebbe iniziato le trattative per assicurarsi due Yamaha 'Open' e debuttare in MotoGP già nel 2015. A fine mese la decisione definitiva.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:79:"MotoGP 2015: ad Assen la decisione sul team Marc VDS Racing nella Premier Class";i:3;s:63:"MotoGP 2015: Marc VDS Racing in trattativa per le Yamaha 'Open'";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:3211:"

Moto2 e Moto3 2014 - Marc VDS Racing Team

Che il team belga Marc VDS Racing sia alla ricerca di un posto in MotoGP ormai non è più in segreto per nessuno: la quotata squadra guidata dal team manager Michael Bartholemy, attualmente impegnata in Moto2 con Esteve Rabat e Mika Kallio (rispettivamente primo e secondo nell'attuale classifica piloti di categoria) e in Moto3 con Livio Loi, aveva già tentato lo scorso anno di compiere il tanto agognato 'salto' nella Premier Class del Motomondiale, poi sfumato, e quest'anno è tornata alla carica più risoluta che mai nel portare a compimento il proprio progetto.

Nelle ultime settimane si è parlato con insistenza di negoziati in corso con Yamaha per assicurarsi il pacchetto 'Open' offerto dalla casa dei tre diapason (ovvero motore della M1 in leasing e assistenza tecnica diretta da parte della casa giapponese), ma al momento nulla è stato ancora messo 'nero su bianco'. Secondo le più recenti indiscrezioni provenienti dal paddock della MotoGP (vedi la pagina seguente di questo post), una decisione definitiva sarà presa entro il GP d'Olanda ad Assen (26-28 Giugno), ma ci sarebbero altre opzioni in ballo oltre a quella proposta dal costruttore di Iwata.

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Interrogato sull'argomento dal sito ufficiale del Motomondiale, il team manager Michael Bartholemy ha così fatto il punto della situazione:

"E 'normale per noi pensarci [all'approdo in MotoGP], così come è normale che la gente ci chieda se vogliamo andare in MotoGP. Osservando la situazione, penso che oggi una squadra come Marc VDS Racing sia ad un livello più alto rispetto ad alcune delle squadre attualmente in MotoGP. Quindi penso che sia normale per i costruttori o anche per altre persone il voler essere associati al team. Inoltre, se faremo questo passo, vogliamo farlo nel modo giusto."

"Dopo quattro anni di essere in Moto2 abbiamo dimostrato di essere competitivi, diventando una delle principali squadre del paddock. Abbiamo dovuto lavorare duramente per arrivare dove siamo, perché molti altri sono stati qui [nel Motomondiale] per un lungo periodo di tempo. Ed il giorno che andremo in MotoGP dovrà essere lo stesso. Noi vogliamo avere successo, vogliamo avere i migliori risultati, e per questo abbiamo bisogno di disporre di un buon pacchetto."

"Spero che un giorno - magari non quest'anno, ma l'anno prossimo - uno dei produttori si faccia avanti per offririci un bel pacchetto, a cui noi potremo rispondere che siamo felici di lavorare con loro per ottenere insieme dei buoni risultati. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni, o nelle prossime settimane."

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

";i:2;s:4386:"

MotoGP 2015: ad Assen la decisione sul team Marc VDS Racing nella Premier Class

Moto2 e Moto3 2014 - Marc VDS Racing Team

E' ormai da diverso tempo che si parla di un possibile approdo del quotato team belga Marc VDS Racing in MotoGP. La scuderia, dopo aver sfiorato l'anno scorso il titolo della Moto2 con Scott Redding, quest'anno sta letteralmente dominando la Middle Class del Motomondiale grazie ai suoi due alfieri, lo spagnolo Esteve 'Tito' Rabat ed il finlandese Mika Kallio, che al momento occupano in questo ordine i primi due posti della classifica piloti con un margine di oltre 30 punti sulla concorrenza, e sono il monto a dare per imminente il suo passaggio nella classe regina.

Nelle ultime settimane si è parlato con insistenza della trattativa con Yamaha per assicurarsi in leasing il motore della YZR-M1 - come fatto quest'anno dal team NGM Forward Racing - che Marc VDS Racing andrebbe poi ad 'incastonare' in un telaio Kalex (già suo partner in Moto2). Ad ogni modo, sembra ci siano delle 'resistenze' al possibile 'salto' del team in MotoGP, e uno di questi sarebbe rappresentato dalla riluttanza da parte della Dorna di avere più di 24 moto sulla griglia di partenza della Premier Class: il già annunciato ritorno di Suzuki potrebbe infatti già 'forzare' gli organizzatori ad estendere a 26 il numero delle moto partecipanti, e questo restringerebbe ancora di più le possibilità del team di portare a termine il suo progetto.

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Michael Bartholemy, boss di Marc VDS Racing, ha fatto il punto della situazione con MCN durante il recente round del Motomondiale al Mugello, confermando che il loro principale problema al momento è proprio quello di 'trovare spazio' in otoGP:

"Stiamo già facendo dei colloqui per vedere quali potrebbero essere le possibili opzioni per noi, ma il principale punto interrogativo rimane proprio quello. Non si può semplicemente dire: "Andando in MotoGP" ed aspettarsi che ci facciano un po' di spazio. Dorna è molto leale, e noi dobbiamo rispettare le squadre che hanno iniziato [in MotoGP] prima di noi: ci hanno investito un sacco di tempo e di denaro, e Dorna non è intenzionata ad andare da qualcuna di loro e dire: "Dovete andarvene perchè dobbiamo trovare un posto per Marc VDS Racing"."

"Da parte nostra, abbiamo anche bisogno di capire l'opinione di Marc (van der Straten, numero uno della struttura belga) sulla situazione, oltre a capire quale materiale useremo e quanto ci costerà. Noi sappiamo a che punto siamo delle trattative con Yamaha, e ad Assen [26-28 Giugno] dovremo prendere una decisione definitiva. La decisione finale verrà presa da Marc stesso: noi possiamo solo presentargli le varie possibilità, poi spetta a lui dirci quello che si può o non si può fare".

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Bartholemy ha inoltre aggiunto che lui non farà pressioni su Van der Straten in merito ad un ingresso in MotoGP, a meno che non sia totalmente convinto che la squadra possa effettivamente avere successo e non essere solo entrare nella classe regina 'per fare numero':

"Non chiederei mai a Marc di entrare in un progetto stupido, quindi potremmo farlo solo con il giusto pacchetto tecnico: se avessi qualche dubbio riguardo ai possibili risultati o sulle sue potenzialità, io sono già un uomo molto felice in Moto2 e posso rimanere lì. Non mi imbarcherei mai in un progetto che ritengo potrebbe fallire. Dobbiamo essere molto chiari su quello possiamo ottenere prima di farlo."

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

";i:3;s:4740:"

MotoGP 2015: Marc VDS Racing in trattativa per le Yamaha 'Open'

Moto2 e Moto3 2014 - Marc VDS Racing Team

Il team belga Marc VDS Racing, attualmente impegnato in Moto2 con lo spagnolo Esteve Rabat ed il finlandese Mika Kallio (che occupano in quest'ordine i primi due posti della classifica iridata) ed in Moto3 con il talentino Livio Loi, avrebbe iniziato i primi colloqui con Yamaha in vista del probabile passaggio in MotoGP nel 2015.

La squadra belga - che l'anno scorso a sfiorato il titolo della Moto2 con il britannico Scott Redding - è una delle più stimate ed apprezzate nel paddock del Motomondiale, e le voci su una sua possibile 'promozione' in MotoGP circolano con insistenza già dalla scorsa stagione. I suoi ambiziosi piani di espansione in MotoGP non rappresentano quindi una sorpresa, e nelle ultime settimane avrebbero preso una direzione ben precisa: quella che porta al leasing delle Yamaha 'Open'.

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Secondo quanto rivelato infatti dall'inglese MCN, il boss della scuderia Michael Bartholemy avrebbe incontrato in Argentina Kouichi Tsuji, Senior Manager di Yamaha MotoGP, per parlare del leasing del pacchetto motore della Yamaha YZR-M1 per aderire alla categoria 'Open' della MotoGP sin dalla prossima stagione.

"Abbiamo parlato molto con la Yamaha lo scorso anno, ma adesso dobbiamo vedere quello che è disponibile per il 2015. Da quando è stata istituita la classe 'Open', è risultato subito chiaro che la moto Yamaha è quella che sta facendo i migliori risultati, ma allo stesso tempo penso sia normale parlare anche con Honda per vedere che progetti hanno per la loro 'Production Bike'. Per quanto riguarda Yamaha, la questione è questa: ci saranno due o tre pacchetti disponibili? Faranno una moto factory , una moto factory per la classe Open come hanno fatto con Forward Racing o si limiteranno a fornire solo i motori?"

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Al momento non è chiaro se Yamaha proporrà un proprio telaio per le moto 'Open' nel 2015 (come fatto quest'anno con il team italiano), anche se da Iwata è già stato ribadito in passato che dal prossimo anno le squadre private dovranno attrezzarsi con un proprio telaio. In questo caso, Marc VDS Racing si servirebbe dei servigi di Kalex, già suo partner tecnico da qualche anno.

Gli ostacoli principali per la trattativa sarebbero di carattere economico (il prossimo anno i nuovi team non riceveranno alcun supporto finanziario da Dorna) e la disponibilità di un posto in griglia (con Dorna apparentemente riluttante all'idea di andare oltre quota 24 iscritti). Come precisato dallo stesso Michael Bartholemy;

"La questione principale sarà ancora una volta quella di vedere se possiamo ottenere un posto nella griglia di partenza, che è quindi la stessa dello scorso anno."

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

Nonostante Yamaha avesse messo a disposizione dei team privati 4 pacchetti motore per l'attuale stagione, alla fine è stato solo il team italiano Forward Racing di Giovanni Cuzari ad optare per questa soluzione, che si è rivelata indubbiamente vincente fino ad ora nelle mani dello spagnolo Aleix Espargarò.

Ad ogni modo, la squadra belga non sarebbe l'unica interessata al pacchetto Yamaha 'Open', che fino ad ora ha dimostrato una competitività decisamente superiore rispetto a quella della Honda RCV1000R 'Open': anche il team Pons HP 40 gestito dall'ex iridato della Sito Pons (attualmente in Moto2 con Maverick Vinales e Luis Salom) sarebbe infatti fortemente interessato ai propulsori MotoGP di Iwata.

MOTO2 E MOTO3 2014 - MARC VDS RACING TEAM GALLERY

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: