Vercarmoto ingaggia Mark Miller per il TT Zero 2014

La squadra lecchese comunica l'ingaggio del pilota americano per la prossima edizione del Tourist Trophy per le moto 'zero emissions'.

Vercarmoto con Mark Miller al TT Zero 2014

Dopo il positivo quinto posto conquistato nell’edizione 2013 del TT Zero con il mannese Chris McGahan, il Team Vercarmoto di Bellano (LC) si prepara alla nuova edizione del Tourist Trophy per moto elettriche con la chiara intenzione di migliorare questo risultato, magari per risalire fino al podio. Per conseguire questo prestigioso obbiettivo, il team ha quindi deciso di affidarsi alla velocità e all'esperienza dello statunitense Mark Miller, vero specialista della categoria che vanta un palmares di tutto rispetto nella prestigiosa corsa dell’Isola di Man con la fin qui dominante MotoCzysz (1° nell'edizione inaugurale del 2010, 2° nel 2011 e 3° nel 2012, con un ritiro l'anno scorso per noie meccaniche).

Mark 'Thriller' Miller rappresenta quindi uno dei 'nomi grossi' in ambito TT Zero, e per la compagine guidata dal boss Carlo Gelmi si tratta sicuramente di un bel colpo in vista della corsa di quest'anno. Lo stesso pilota americano ha commentato in modo comprensibilmente entusiastico l'annucio:

"Sono super entusiasta di gareggiare con il Team Vercarmoto nel TT Zero 2014! Ho incontrato il proprietario del team Carlo Gelmi pochi anni fa, quando mi disse che stava costruendo una moto da corsa elettrica molto veloce ed in effetti lo ha fatto. Dopo che la loro Vercar R6E ha concluso il TT Zero 2013 al 5 ° posto, ho voluto dare uno sguardo da vicino alla moto, una Yamaha R6 pesantemente modificata ma che maniene il cambio di serie."

"Grazie all’abbondante uso della fibra di carbonio e alle molte soluzioni innovative, saremo decisamente in grado di lottare per il podio e questo sarà il nostro obiettivo. Voglio augurare a MotoCzysz e Michael Czysz tutto il meglio in questo loro anno di pausa dalle corse e accolgono con entusiasmo la formidabile opportunità di lavorare con il mio nuovo team italiano, anche sapendo che mi riserveranno tanti ottimi pranzi con cui ingrassare. Non vedo l'ora che arrivino le due settimane del TT”.

Miller scenderà in pista sul celeberrimo Mountain Course con la Vercar R6E, l'unica moto elettrica in gara dotata di cambio a 6 rapporti, che sfrutta la ciclistica di riferimento del modello da cui deriva: la Yamaha YZF-R6. I suoi numeri sono piuttosto indicativi: potenza di 75 CV, peso di circa 225 kg ed una velocità massima vicina ai 250 km/h, ottenuta grazie a un motore con drive di controllo che consente il recupero dell’energia cinetica in fase di frenata. Il pacchetto batteria con tecnologia al litio ad altissime prestazioni sfrutta un apposito sistema elettronico di gestione (BMS) che permette l’ottimizzazione dell’energia in ogni condizione operativa. Basterà per battere le agguerrite MotoCzysz ed il team Mugen? Lo scopriremo tra qualche mese...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: