BMW R nineT: le parti speciali Roland Sands Design disponibili da Febbraio 2015

La parti speciali utilizzate per la seconda customizzazione ‘ufficiale’ della roadster tedesca, opera del guru statunitense della customizzazione e della sua RSD, saranno presto disponibili tramite le concessionarie BMW Motorrad…

BMW R nineT – Già con il lancio della BMW Concept 90 nel 2013, Roland Sands Design (RSD) aveva messo bene in chiaro quello di cui sarebbe stata capace in termini di customizzazione di moto BMW Motorrad, e questo non era certamente sfuggito alla stessa casa bavarese, che da allora ha lavorato fianco a fianco con l’azienda statunitense con l’obiettivo di realizzare parti speciali per la personalizzazione dei suoi modelli da mettere a disposizione dei propri clienti.

Questa nuova collaborazione inizia ora a dare i suoi frutti, con i clienti BMW Motorrad di tutto il mondo che potranno acquistare parti speciali per le loro moto griffate proprio dal prestigioso marchio americano (di cui ricordiamo numerose eccellenti realizzazioni quali la H-D Dyna Bullet, la Yamaha XV950 Bolted Madness o la Triumph Bonneville T100 per la Tony Hawk Foundation, solo per citarne alcune).

Guarda le foto della BMW R nineT by RSD – Parti Speciali

Il primo modello della casa dell’elica a poter ricevere il trattamento di Roland Sands è la versatile R nineT, roadster presentata un anno fa e di cui Roland Sands aveva già provveduto a ‘riplasmare’ a Febbraio 2014. Diversi elementi di quella customizzazione stanno infatti per diventare disponibili direttamente tramite BMW: la cover anteriore del motore, i copri valvole, i tappi per il serbatoio dell’olio, le cosiddette selle piatte Enzo, portastrumenti, una ghiera per il proiettore anteriore, i tappi di copertura per il mozzo posteriore e molte altre.

BMW conferma infatti che questi elementi di personalizzazione per la sua R nineT saranno disponibili per la consegna da fine Febbraio 2015, oltre che ad essere in vendita tramite la rete di distribuzione della stessa Roland Sands Design.

Guarda le foto della BMW R nineT by RSD – Parti Speciali

BMW R nineT by Roland Sands Design

BMW R nineT by Roland Sands

Prima di presentare la sua nuova R nineT al Salone EICMA di Milano, BMW Motorrad aveva affidato alcuni modelli di pre-produzione a dei selezionati customizers di fama mondiale per esaltare le potenzialità di personalizzazione del modello, ed il primo frutto di questa operazione fu l’accattivante ‘Track Grinder’, una rivisitazione quasi in chiave dirt-track ad opera della berlinese Urban Motor.

La prossima moto di questa serie a vedere la luce sarà quella realizzata dall’americano Roland Sands, boss della riverita Roland Sands Design (RSD), che tra l’altro aveva già collaborato con la casa bavarese per la realizzazione della magnifica Concept Ninety, uno dei modelli che ha in pratica ‘ispirato‘ la nascita della stessa nineT (che, lo ricordiamo, è una sorta di ‘modello celebrativo’ creato per i 90 anni della casa tedesca).

Alla speciale BMW R nineT su cui sta lavorando Roland Sands non è ancora stato affibiato un nome vero e proprio – e questo perché non è ancora stata ultimata – ma le prime immagini della moto sono già state diffuse in modo da fornire ai fans un primo assaggio di quanto è in preparazione. Dalle foto, sembra che coloro che si aspettavano una trasformazione radicale della roadster tedesca da parte di RSD rimarranno delusi, in quanto l’approccio a questo progetto appare fatto più di aggiornamenti sottili che brutali. Lo stesso Roland Sands ha così commentato lo stato attuale dei lavori sul modello:

“La mia principale fonte d’ispirazione è stata il cliente, e quello che potrebbe fare senza troppi sforzi. Volevo guardarla dal punto di vista del consumatore, di quello che potrebbe fare lui stesso senza grandi utensili per taglio, molatura o qualunque altra cosa che sarebbe doloroso fare su una moto nuova e bella come la R nineT.”

Per ora gli interventi si limitano all’aggiunta di una serie di parti firmate RSD (tra cui lo scarico in acciaio inox e carbonio, il tappo serbatoio e covers varie) e alla verniciatura in nero di alcuni dettagli, ma altri interventi saranno apportati alla moto prima della presentazione della versione finale.

I Video di Motoblog