Phillip Island: Melandri e Giugliano, l'Italia della Superbike 2014

Marco Melandri e Davide Giugliano, rispettivamente 2° e 3° nelle libere di Phillip Island, sono le punte di diamante tricolori nel Mondiale SBK 2014

Superbike 2014 - Phillip Island - Prove Libere

Se il buon giorno di vede dal mattino, nel Campionato Mondiale Superbike 2014 potremmo avere due piloti in lotta per il titolo iridato. Stiamo parlando di Marco Melandri, portacolori del Team Aprilia Racing, e Davide Giugliano, portacolori del Team Ducati. Il ravennate dell'Aprilia Racing Team, sceso in pista per la prima volta con la RSV4 nella nuova livrea argento ha chiuso la prima giornata di prove libere con un promettente secondo posto. Dopo un primo turno del mattino condizionato dalle pessime condizioni meteo, i giochi si sono fatti nella sessione pomeridiana.

Melandri ha girato molto (20 giri) lavorando su assetti diversi e provando più soluzioni tecniche in vista della Superpole del sabato e delle gare di domenica. Solo negli ultimi minuti è sceso in pista con l’obiettivo del tempo e lo ha centrato girando in 1’31.137, ad appena 37 millesimi di secondo dal battistrada Lowes e precedendo Giugliano, Sykes, Rea e Laverty. Il suo commento al termine della sessione:

“E’ stata una giornata non facile per colpa del meteo ma sicuramente positiva. Anche con una sola sessione siamo riusciti a seguire il programma di test preventivato, con buoni risultati. Possiamo ancora migliorare in molti frangenti ma riusciamo a girare forte con facilità, un buon punto di partenza per le gare di domenica. Domani cercherò di concentrare il lavoro sulla velocità, sul giro secco per la qualifica, visto che con tempi così vicini sarà importante partire il più avanti possibile”.


GALLERY PROVE LIBERE SUPERBIKE Phillip Island 2014

Superbike 2014 - Phillip Island - Prove Libere

Anche Davide Giugliano è sceso in pista nel pomeriggio in condizioni meteo e di pista favorevoli. Giugliano ha fatto registrare alcuni giri veloci già nella prima fase, ma il suo giro migliore l’ha portato a termine negli ultimi secondi della sessione, per conquistare la terza posizione grazie ad un crono di 1’31.2, staccato di un solo decimo di secondo dal leader Alex Lowes. Anche Davide Giugliano si è detto contento della prima uscita ufficiale.

“Oggi pomeriggio è andata abbastanza bene. Abbiamo dovuto fare diverse prove, considerando il fatto che le condizioni della pista erano molto diverse rispetto ai test di lunedì e martedì. Abbiamo provato diversi set-up sulla moto e credo che siamo arrivati ad un buon punto. Abbiamo anche testato gli pneumatici con la nuova mescola ed è stato un po’ difficile trovare il feeling giusto, ma poi siamo tornati ad utilizzare le stesse gomme dei test e le cose sono decisamente migliorate: tutto ha funzionato per il meglio. Per oggi sono contento e domani continueremo con il nostro lavoro.”


GALLERY PROVE LIBERE SUPERBIKE Phillip Island 2014

  • shares
  • Mail