Il Motomondiale parla italiano. Corrado Cecchinelli nuovo MotoGP Director of Technology

Corrado CecchinelliCorrado Cecchinelli, ex manager Ducati, è il nuovo MotoGP Director of Technology del Motomondiale e supervisionerà e sarà responsabile degli aspetti tecnici delle tre categorie del Campionato: 125cc, Moto2 e MotoGP. "Da quando sono entrato nel mondo del lavoro sono sempre rimasto nell'ambiente motociclistico. - ha spiegato Cecchinelli a motogp.com - Mi sono laureato al Politecnico di Torino come ingegnere meccanico con specializzazione in meccanica automobilistica. Da lì sono andato a lavorare in Piaggio per circa due anni prima di approdare a Ducati".

"Qui sono sempre rimasto nell'ambito delle corse, dal 1997 al 2002 ho fatto parte del progetto superbike, dal 2003 al 2005 sono stato il direttore tecnico del team Ducati e dal 2006 sono diventato vice direttore generale di Ducati Corse, ruolo che ho mantenuto fino al 31 dicembre 2010". - ha poi aggiunto il manager.

Una delle principali funzioni di Cecchinelli sarà quella di sviluppare i nuovi regolamenti a partire da quello della Moto3 e dei motori 1000cc per la classe regina, entrambi effettivi a partire dal 2012. L'italiano avrà un ruolo chiave come collegamento tra le case produttrici, i fornitori e le organizzazioni involucrate nel Campionato del Mondo, tra cui Dorna, FIM, MSMA e IRTA.

Dall'intervista (che trovate in versione completa su motogp.com) emergono alcune novità sulle Moto3: "Stiamo tentando di definire dettagli necessari ai potenziali partecipanti alla Moto3 e quindi il regolamento tecnico nel suo complesso e in particolare stiamo ricevendo le varie candidature di produttori di monocentraline, e continueremo a farlo fino al 28 febbraio. Da quella data in poi cercheremo di chiudere il più presto possibile questo tema. Per la MotoGP 2012 nei fondamenti filosofici e nei dettagli tecnici è già definito, quindi per il momento stiamo dando maggior attenzione alla nuova categoria in arrivo."

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: