Pirelli Diablo Rosso II

Milano – Si apre con una serata di gala nello splendido scenario della Villa San Carlo Borromeo sita nel comune di Senago, una festa intrisa di italianità, che mostra il connubio tra una storica azienda Milanese come la Pirelli che da qui ramifica la sua attività in tutto il mondo ma il cuore così come

Milano – Si apre con una serata di gala nello splendido scenario della Villa San Carlo Borromeo sita nel comune di Senago, una festa intrisa di italianità, che mostra il connubio tra una storica azienda Milanese come la Pirelli che da qui ramifica la sua attività in tutto il mondo ma il cuore così come la testa resta saldamente in Italia. Da nord a sud con il quartier generale a Milano e la sede della sperimentazione in Sicilia, dove i ragazzi del reparto test e sperimentazione copre milioni di chilometri all’anno nel continuo confronto tra nuove soluzioni e ricerca sul pneumatico.

Qui durante i giorni del 68° Salone internazionale della Moto, Pirelli Moto ha presentato in anteprima Diablo Rosso II, il nuovo pneumatico di punta Supersport per uso su strada del Gruppo italiano. La gamma di pneumatici radiali di alta qualità della generazione Rosso utilizza tecnologie moderne derivate dall’esperienza Pirelli nel campionato WSBK, come l’EPT (Enhanced Patch Technology), e un design caratteristico caratterizzato dalle scanalature, nonché da elementi stilistici di
forte impatto estetico come i marchi identificativi su fianchi e spalle e la possibilità di personalizzare lo pneumatico con etichette esclusive.

La gamma Rosso comprende il nuovo Diablo Rosso II e il suo alter ego da pista, il Diablo Rosso Corsa, uno pneumatico che si distingue per la sua aderenza sull’asciutto e le prestazioni su pista. Durante la serata di gala Pirelli ha inaugurato così il suo pneumatico, e per farlo accompagna l’evento con la presenza del campione della Superbike Carlos Checa del team Althea Ducati e di Tony Cairoli, vincitore del Campionato Mondiale di Motocross nella classe MX1 con KTM Factory.


Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II

COME E’ FATTO IL DIABLO ROSSO II
Diablo Rosso II è il pneumatico da strada della neonata generazione Rosso più sportivo e versatile oggi in gamma. Frutto delle tecnologie sviluppate da Pirelli nei suoi sette anni di partecipazione al Campionato Mondiale di Superbike, Diablo Rosso II è l’evoluzione del Diablo Rosso, da cui eredita la vocazione sportiva, potenziandone i valori in termini di versatilità, prestazioni sul bagnato e regolarità di usura.

Il pneumatico Diablo Rosso II presenta ora una fascia del battistrada bimescola fra la spalla in mescola ad elevata aderenza (25%) e la mescola ottimizzata per chilometraggio e prestazioni sul bagnato utilizzata al centro (75%) del posteriore. L’aderenza è stata notevolmente migliorata grazie alla tecnologia EPT (Enhanced Patch Technology) sviluppata dall’esperienza WSBK per superfici di contatto ottimizzate su tutti gli angoli di piega.

A massimizzare l’area di contatto interviene anche il design ICS (Integrated Contour Shaping), che esalta la tenuta e l’erogazione di potenza. Il disegno riprogettato del battistrada con tecnologia FGD (Functional Groove Design) contribuisce a migliorare la regolarità dell’usura e ad incrementare ulteriormente la superficie di contatto con un rapporto “pieni/vuoti” del 2% aumentando la tranquillità di guida sull’asciutto e la trasmissione di potenza a terra. Come il Diablo Rosso Corsa, anche Diablo Rosso II è personalizzabile in modo esclusivo grazie a speciali etichette adesive che possono essere create sul sito Web di Pirelli.

Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II
Pirelli Diablo Rosso II

È possibile scegliere fra numerosi colori e bandiere disponibili e aggiungere a piacere frasi o il proprio nome sull’etichetta, che verrà applicata su entrambi i fianchi dell’anteriore e del posteriore. Ogni pneumatico diventa così un’affermazione di identità con cui ciascun motociclista può comunicare la sua storia e la sua passione per le due ruote. Pirelli ha inoltre instaurato un rapporto di collaborazione con Ducati per il primo equipaggiamento della nuova Diavel 2011, che prevede lo sviluppo di uno pneumatico Diablo Rosso II con misure dedicate 240/45ZR17 al posteriore e 120/70ZR17 all’anteriore.

Una tecnologia che arriva dalle gare, perché Pirelli ha chiuso all’insegna del successo la sua settima stagione come Fornitore Ufficiale di Pneumatici per il Campionato Mondiale di Superbike, con 8 record della pista su 13 gare del calendario e ben sette giri veloci consecutivi, di cui oltre un quarto sono arrivati nel corso della stagione da per mano di Carlos Checa, che con il team Althea Racing ha corso su pneumatici Pirelli.

Su sette circuiti è stato messo a segno il tempo complessivo più veloce, con una media di stagione che è migliorata di 0,4 secondi per giro e di 4,05 secondi per gara. Inoltre, Pirelli ha festeggiato il suo 54° titolo nel Campionato Mondiale di Motocross con la vittoria nelle classi MX1 e MX2 messa a segno dai piloti del team KTM: Cairoli, che ha trionfato in tutti i 15 Gran Premi della classe MX1, e Musquin, che è salito sul gradino più alto del podio in oltre due terzi delle gare nella classe MX2.

I Video di Motoblog