Un successo il “Classic Weekend 2013” di Bimota, appuntamento all'EICMA

Si è chiuso tra i sorrisi il fine settimana di eventi dedicato alla storica casa riminese, in cui si sono presentati i nuovi proprietari Marco Chiancianesi e Daniele Longoni.

Bimota Classic Weekend 2013

L'ultimo fine settimana è stato sicuramente speciale per tutti gli appassionati del glorioso marchio Bimota, la piccola casa motociclistica riminese nata giusto 40 anni fa grazie allo sforzo congiunto del 'mitologico' Massimo Tamburini insieme a Valerio Bianchi e Giuseppe Morri. Da venerdì a domenica infatti si sono tenuti una serie di eventi celebrativi dedicati al marchio durante i quali è stata anche presentata la nuova proprietà 'svizzera' del marchio, nelle persone del nuovo Presidente Marco Chiancianesi e dal vice Presidente Daniele Longoni, motociclisti appassionati ed imprenditori nel settore dell’edilizia. Ma andiamo con ordine..

Nel primo pomeriggio della giornata di venerdì, sotto la guida dei nuovi proprietari, ha avuto luogo un tour della fabbrica riminese durante il quale oltre 60 persone hanno avuto la possibilità di visitare per la prima volta anche il “Reparto Esperienze” di Bimota, il luogo in cui tutte le nuove moto nascono e prendono forma. Da lì la comitiva si è poi trasferita al Misano World Circuit 'Marco Simoncelli', dove si è svolta la 'Parata Bimota' con modelli di ogni epoca, sicuramente uno dei momenti più emozionanti per tutti i partecipanti e per il numeroso pubblico presente.

A chiudere la prima giornata di eventi è stato il fastoso aperitivo/cena organizzato al ristorante Sporting dell’autodromo romagnolo, in cui si è esibita rigorosamente 'dal vivo' la band dei nuovi proprietari, Marco Chiancianesi e Daniele Longoni, ai quali si è aggiunto per il gran finale della jam-session un batterista di assoluta eccezione, Virginio Ferrari, l’indimenticato campione del mondo TTF1 del 1987 con la Bimota YB4 R.

Bimota Classic Weekend 2013
Bimota Classic Weekend 2013
Bimota Classic Weekend 2013
Bimota Classic Weekend 2013

Il clou della giornata di sabato è stata certamente la '4 ore endurance' cui ha partecipato in prima persona anche il nuovo presidente di Bimota, Marco Chiancianesi, con una Bimota motorizzata Kawasaki degli anni ’80. Il nuovo boss non ha sicuramente sfigurato, arrivando primo nella propria classe e nei primi 5 della classifica finale assolute, mentre nei box riservati alla casa riminese si susseguivano le partenze per le prove delle DB8, DB9, Tesi e tutte le altre Bimota della flotta 'demo'.

Il 'cuore' degli eventi previsti per la giornata di domenica è stato il Motodromo di Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia, dove altri clienti hanno potuto provare la gamma 'demo' di Bimota e dove è apparsa a sorpresa una Legend Car 'brandizzata' Bimota per l’occasione, un personale omaggio del proprietario della pista Adriano Monti alla nuova proprietà. Il vice Presidente Daniele Longoni non ha certo esitato nell'accettare l’invito, inanellando sul tortuoso circuito lombardo diversi giri e dimostrando di essere a proprio agio anche sulle quattro ruote.

Si può sicuramente dire che il 'battesimo di fuoco' dei nuovi proprietari di fronte alla folta schiera di appassionati Bimota sia andato molto bene, ma non ci sarà molto tempo per godersi questo successo in quanto il prossimo importante evento per il costruttore riminese è già dietro l'angolo. Stiamo naturalmente parlando del Salone EICMA di Milano (5-10 Novembre), dove Bimota sarà presente allo Stand C64 del Padiglione 10 con "grandi sorprese e novità".

Bimota Classic Weekend 2013
Bimota Classic Weekend 2013
Bimota Classic Weekend 2013

La casa riminese ha inoltre annunciato di aver raggiunto un accordo di partnership con Motorquality per lo studio e la realizzazione di prodotti di abbigliamento ed accessori high-performance. Il primo frutto di questa collaborazione sarà una tuta per uso pista, 'prelevata' dal catalogo di uno dei leaders mondiali del settore Arlen Ness. La tuta Bimota è dotata di Certificazione CE EN 13595-1:2002 che garantisce l'intero capo per resistenza all’abrasione, allo scoppio ed all'impatto, e sarà dotata di protezioni esterne in Magnesio su spalle, gomiti e ginocchia e di protezioni interne removibili. Per vederla, come detto, dovremo aspettare l'Esposizione Internazionale del Motociclo di Milano.

  • shares
  • Mail