Moto2: Giallo sull'ora della morte di Shoya Tomizawa

Shoya Tomizawa

Dalle indagini che sono ancora in corso sarebbe emerso che Shoya Tomizawa non sarebbe deceduto alle 14.19 come dichiarato dai medici del circuito bensì prima. Lo sfortunato pilota giapponese potrebbe essere morto in ambulanza ed essere quindi arrivato già cadavere all'Ospedale Ceccarini di Riccione.

Sarebbero questi i primi risultati dell'inchiesta aperta dalla Procura di Rimini sulla morte Tomizawa. L'indagine, vale la pena sottolinearlo, non è conclusa. Si sta cercando di capire se fra la caduta del pilota e la sua morte, gli siano state apportate tutte le cure necessarie, senza ritardi o omissioni. L'autopsia ha confermato la causa della morte: schiacciamento della cassa toracica, che ha compresso irrimediabilmente cuore e polmoni.

Quello che si prospetta è uno scenario agghiacciante. La Dorna avrebbe nascosto l'orario della morte di Tomizawa per consentire la partenza della MotoGP? E' questo che pensano gli appassionati ed i nostri lettori nei post scritti sul tema fino ad oggi. Lo abbiamo sentito tutti in diretta tv Jorge Lorenzo dire che aveva saputo della morte del collega già prima della partenza della MotoGP.

Un giornalista avrebbe rivelato a La Stampa: "E' stato alle 13, ma gli organizzatori hanno deciso di nascondere la notizia". Ad ogni modo attendiamo fiduciosi la conclusione delle indagini e dunque la verità.

via | Repubblica

  • shares
  • Mail
75 commenti Aggiorna
Ordina: