Rapinatore ruba una moto, la polizia gli spara, video

Un motociclista brasiliano stava viaggiando in sella alla sua Honda, quando viene fermato da un rapinatore. In pochi secondi si scatena l'inferno.













Succede tutto nell'arco di pochi secondi, quasi si trattasse di un action movie: siamo in Brasile e un motociclista sta viaggiando attraverso delle strade di periferia, riprendendo il suo giro con una microcamera attaccata al casco. Arrivato a un incrocio viene affiancato da due ragazzi su un altra moto e il passeggero gli punta una pistola al volto.

In pochi secondi viene costretto a scendere e il rapinatore rischia anche di cadere mentre tenta di tenere in equilibrio "la preda": il malvivente, mentre il complice in moto fa manovra, deruba il malcapitato del portafogli, mentre la auto continuano a circolare a pochi metri da loro. Quando ormai sembra finita si sentono due colpi di arma da fuoco e il rapinatore si accascia a terra, mentre il complice fugge.

Tra gli automobilisti in transito c'era un agente di polizia che, notando la scena, non ha esitato un istante a estrarre la pistola e fare fuoco: a quanto ne sappiamo il rapinatore è sopravvissuto, anche se nelle ultime immagini appare esanime al suolo. Da decenni il Brasile è una vera a propria zona di guerra e si calcola che dal 1980 al 2010 siano morte, in tutto lo stato, circa 800 mila persone coinvolte in scontri con armi da fuoco. Più di tutti i soldati italiani morti durante la Prima Guerra Mondiale...

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: