Giù dalla moto-dragster a 370 km/h | video

Chris Matheson, specialista australiano delle moto dragster, è costretto a lanciarsi dal suo bolide a 370 km/h per la mancata apertura del paracadute: guarda la clip.


 
 
 
 
 
 
 

    
 


La specialità delle moto-dragster non gode di grandissima popolarità dalle nostre parti, ma in altre zone d'Europa e del mondo è invece piuttosto popolare, ed uno dei suoi rappresentanti più noti in Australia è Chris Matheson, il protagonista di questo video non recentissimo che ci mostra un suo spettacolare 'inconveniente' nel corso dell'ultima edizione della Nitro Champs di Sydney.

Dopo aver tagliato il traguardo dell'impianto di Eastern Creek alla velocità di 371 km/h, il buon Chris Matheson infatti si getta dal veicolo lanciato rotolando sull'asfalto per diversi metri, mentre il veicolo prosegue dritto nella sua corsa. Nonostante la spaventosa velocità, il pilota se l'è cavata con qualche frattura al piede non grave e diverse contusioni, e dopo un periodo in osservazione di alcuni giorni all'ospedale di Sydney è stato poi dimesso.

Non è andata invece così bene alla moto-dragster in questione, che a sua volta è comunque una specie di celebrità dell'ambiente: si tratta infatti della Nitro Voodoo/McBride Special, uno speciale 'missile' su due ruote costrutio in america e detentore del record mondiale di 5.8 secondi, bissato anche da quello australiano di 6.0 secondi ottenuto alla stessa Nitro Champs: il bolide a stelle e strisce avrebbe infatti proseguito la sua corsa fino al termine del nastro d'asfalto, proseguendo nella ghiaia, superando le reti e andandosi infine a schiantare sul muro di gomme finale, riportando gravi danni.

Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h
Gi�¹ dalla moto-dragster a 370 km/h

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: