MotoGP: Dani Pedrosa ancora a podio. Dovizioso, “mi scuso per la caduta, ma sono contento”

Team HRC con un pilota secondo e l’altro penultimo al Montmelò, ma in Honda si sorride per le performance raggiunte dal duo ufficiale. Se non fosse per la caduta di Andrea Dovizioso avrebbero lottato per la vittoria, nella gara in cui l’italiano stava esibendo la sua migliore prestazione da quando corre in MotoGP, per poi


Team HRC con un pilota secondo e l’altro penultimo al Montmelò, ma in Honda si sorride per le performance raggiunte dal duo ufficiale. Se non fosse per la caduta di Andrea Dovizioso avrebbero lottato per la vittoria, nella gara in cui l’italiano stava esibendo la sua migliore prestazione da quando corre in MotoGP, per poi sprecare tutto con una banale scivolata. Ma sono errori, che capitano spesso in gara, e che non tolgono il sorriso dal volto del pilota di Forlimpopoli:

“Abbiamo fatto una bella gara – commenta il Dovi – battagliando con Lorenzo per la vittoria. Sfortunatamente fin dal primo giro il mio freno posteriore non lavorava come doveva in ingresso ed uscita di curva, e questo mi ha dato qualche problema. Riuscivo a gestire bene ma caricavo troppo l’anteriore, fino a quando al giro quindici sono entrato troppo forte e sono finito a terra. E’ un peccato essere arrivato 14°, ma sono positivo, stavamo correndo come volevamo e sono contento per le mie performance. Mi scuso con il team perchè stanno tutti lavorando sodo per fare ottimi risultati. La prossima gara ci auguriamo di essere ancora lì davanti.”

Anche Dani Pedrosa sembra essere soddisfatto, e a fine gara ha osato pure sorridere un po’: “sono partito bene, in testa, ma una sbacchettata mi ha staccato le pastiglie dal disco e sono arrivato lungo alla seconda curva. Sono tornato in pista lentamente perchè non volevo una penalizzazione per aver tagliato, e ho perso molte posizioni.”

“Ma ho recuperato, ho passato Casey e siamo riusciti a fare un altro secondo posto. Stavo spingendo tanto e verso la fine l’anteriore cedeva, penso che molti altri piloti hanno avuto lo stesso problema, ed eravamo tutti nella stessa barca. Sono contento di questo podio, ora dobbiamo rimanere costanti e lottare per il podio la prossima gara.”

I Video di Motoblog