WSBK: pista di casa per il Team Ducati Xerox in cerca di riscatto


A 150km da Misano Adriatico c'è la sede della Ducati, questo fa sì che il GP di San Marino venga considerato comunque gara di casa dai piloti Xerox, e ovviamente il supporto da parte dei tifosi renderà questa affermazione ancora più veritiera. Dopo essersi tirati su il morale e aver testato le moto su questo circuito con il WDW, i ducatisti sono alla ricerca di un'altra vittoria, ma soprattutto di costanza nei risultati.

Noriyuki Haga e Michel Fabrizio sono uomini da podio in questo contesto, ma non sono mai risciti a portare a casa la vittoria. Nel 2009, il giapponese ha ottenuto un terzo e un quinto posto e il record della pista in Gara 2, mentre Michel ha concluso con un doppio podio. Considerando la bella prestazione di Haga a Miller, potremmo aspettarci altri risultati positivi, ma forse la vittoria non è così facile da ottenere.

Noriyuki Haga ha speranze, ma poche certezze: “Spero che, dopo aver ottenuto il podio a Salt Lake, le cose per noi tornino a girare per il verso giusto. Abbiamo vissuto una settimana un po’ stancante ma molto produttiva a Misano durante il WDW e adesso non vedo l’ora che arrivi la gara. L’anno scorso non è andata secondo i piani perché la pioggia ha scombinato le carte e mi ha causato qualche problema. A Misano finora ho avuto alti e bassi e non ho mai conquistato la vittoria. Non so se sarà possibile farcela domenica ma darò il massimo come sempre per provarci”.

Michel Fabrizio: "Abbiamo appena provato a Misano, durante il World Ducati Week, e la sessione è andata bene. Faceva molto caldo, come sicuramente accadrà durante la gara, quindi penso che siamo ben preparati per il prossimo fine settimana. Mi piacerebbe migliorare il risultato dell’anno scorso perché sono consapevole che, anche se ho già vinto sia a Monza sia a Imola, a Misano non ci sono ancora riuscito. State certi che faro tutto il possibile per modificare questo stato di cose”.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: