WSBK: Il vulcano islandese minaccia ancora la Superbike, Jonathan Rea e Cal Crutchlow bloccati nel Regno Unito

Pensavamo di essercelo tolto dai piedi, il fin troppo antipatico vulcano Eyjafjallajokull, ma a quanto pare non ha ancora finito di infastidire tutta l'Europa, ricominciando a fumare come un Malanca scarburato, e gettando nuovamente nel panico il traffico aereo a nord del nostro continente.

I problemi per i piloti provenienti da Inghilterra e Irlanda si fanno concreti. Numerosi aeroporti hanno già interrotto la loro attività, e pochi minuti fa Jonathan Rea ha pubblicato sul suo Twitter la seguente frase: "Bloccato nell'isola con Cal Crutchlow, si prospetta un'altro viaggio in auto, speriamo che Mr. Flammini sposti le libere di venerdì"

Considerando che in questa settimana di stop tanti piloti sono tornati a casetta, e che la squadra inglese è la più numerosa di tutto il campionato, si prospettano altri problemi ed estenuanti viaggi verso Monza su ruote per i protagonisti. Ancora nulla possiamo ipotizzare sui problemi logistici dei team, ma vi terremo aggiornati appena sapremo qualcosa di più preciso. Maledetto vulcano!

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: