WSBK ad Assen: Haga, "L'imperativo é riagguantare il treno dei primi". Fabrizio soddisfatto dei test al Mugello

WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga

Dopo la gara 2 spappola coronarie di Valencia, conclusasi con l'affermazione di Noriyuki Haga, il team Ducati Xerox prepara minuziosamente la trasferta di Assen, quarta tappa del campionato Mondiale Superbike. Sullo storico TT (purtroppo deturpato dai recenti lavori di ristrutturazione) Nori ed il nostro Michel Fabrizio faranno di tutto per mettere il bastone tra le ruote a Leon Haslam (Alstare Suzuki), attuale leader della classifica generale.

Oltre al britannico, assoldato quest'anno dal volpone Batta, a far paura è anche Max Biaggi, ringiovanito di una decina di anni e ancor più competitivo grazie ad una velocissima Aprilia RSV4. Fermo al palo a Valencia, Michel ha trascorso 2 giorni al Mugello al fine di migliorare il feeling con la bicilindrica bolognese.

Ma ora lasciamo la parola ai protagonisti, a partire dal trentaseienne di Aichi: "Mi ha fatto molto piacere vincere a Valencia, la mia prima vittoria della stagione, e farò del mio meglio per confermala con due grandi gare ad Assen. L’anno scorso, su questa pista, tutto è andato molto bene per noi" - ha affermato il Samurai Brianzolo.

WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga
WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga
WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga
WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga

WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga
WSBK - Ducati, Phillip Island - Fabrizio e Haga

"A questo punto so che sarebbe importantissimo poter ottenere dei risultati altrettanto positivi per poter colmare il gap che, in classifica, mi separa dai primi."

Michel Fabrizio: "I test che abbiamo fatto al Mugello sono stati molto utili e sembra che abbiamo risolto i problemi che avevo a Valencia. Spero dunque di poter ripartire con il piede giusto e proprio da Assen, tornare ad essere veramente competitivo."

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: