WSBK 2010: 11 aprile a Valencia


Il prossimo weekend non sarà solo il debutto della MotoGP ma anche la tappa spagnola (Valencia) della Superbike. La classifica provvisoria vede in testa Leon Haslam (Suzuki) rivelatosi come uno dei favoriti per la conquista del titolo grazie alla ritrovata competitività della quattro cilindri giapponese. L'inglese è stato uno dei migliori anche nei test invernali che si sono svolti a inizio dicembre scorso.

In quella occasione suo avversario diretto fu Max Biaggi che arriva a Valencia con la grande carica emotiva della doppietta conquistata con grande determinazione sul circuito di Portimao. L'Aprilia è una moto molto competitiva e il romano punterà sicuramente a ripetere la performance portoghese, riducendo lo svantaggio (16 punti) che attualmente accusa nei confronti di Haslam.

Altro candidato alla vittoria in Spagna è Carlos Checa e non solo per una questione di appartenenza geografica ma perché il pilota del team Althea Racing, oltre ad aver vinto in gara 2 a Phillip Island, è stato velocissimo nei test di fine gennaio.





Per rimanere in casa Ducati, non si può non considerare la possibilità di un ritorno ai vertici in questa stagione 2010 dei due piloti ufficiali, Michel Fabrizio e Noriyuki Haga. Il primo, dopo essere stato protagonista in Australia, in Portogallo ha disputato una gara opaca, così come il suo compagno di squadra che non aveva particolarmente brillato nemmeno nella prima prova. Considerando che il giapponese è il pilota che ha vinto più gare (cinque) a Valencia e che l'italiano lo scorso anno salì due volte sul podio, c'è da essere ottimisti per una risposta positiva della bicilindrica bolognese.




Per completare la rosa dei favoriti vanno citati i piloti ufficiali della Yamaha, Cal Crutchlow - vincitore lo scorso anno in Supersport - e James Toseland, protagonisti di gara 2 a Portimao, oltre al giovane nordirlandese Jonathan Rea (Honda) alla ricerca di una continuità interrotta con il ritiro in gara 2 in Portogallo.




Altro pilota che potrebbe essere protagonista è Troy Corser (anche lui vincitore per cinque volte a Valencia) in piena crescita con la BMW, Casa che ha svolto recentemente un'intensa sessione di test proprio sul circuito spagnolo. E anche il compagno di squadra dell'australiano, Ruben Xaus punterà ad una bella prestazione davanti al proprio pubblico.




Sarà, invece, assente Chris Vermeulen, pilota di punta della Kawasaki, a causa delle conseguenze dell'incidente patito a Phillip Island. L'australiano sarà sostituito in questa occasione dal ventiseienne inglese Simon Andrews, che corre nel BSB per la marca giapponese. E a proposito di sostituzioni, il sudafricano Sheridan Morais correrà con la Honda del team Echo-CRS al posto di Broc Parkes, ancora infortunato.




Sul fronte dei piloti italiani, Lorenzo Lanzi tornerà sul circuito che lo ha visto fortunoso vincitore in gara 1 nel 2008, mentre Luca Scassa, Vittorio Iannuzzo e Matteo Baiocco punteranno alla zona punti.

Punti (dopo 2 di 13 round): 1. Haslam 85; 2. Biaggi 69, 3. Checa 60, 4. Fabrizio 46; 5. Haga 43; 6. Rea 39; 7. Guintoli 33; 8. Camier 32; 9. Corser 29; 10. Crutchlow 25. Costruttori: 1. Suzuki 85; 2. Ducati 71; 3. Aprilia 69; 4. Honda 40; 5. Yamaha 32; 6. BMW 29; 7. Kawasaki 7




































































































  • shares
  • Mail