Moto2: il Team Gresini a Jerez per primeggiare


Dopo le sessioni di test costantemente nel gruppo dei primi, sia a Valencia che a Jerez, Toni Elias torna in spagna per continuare sullo stesso filone, e portare la Moriwaki Gresini al top della classifica. L'obbiettivo mondiale è alla portata e si lavora alacremente per avere prestazioni ancora al top con i motori definitivi in vista del debutto in Qatar dell'11 Aprile.

Ancora una sessione di test, però, separa la Moto2 dall'esordio; il 27, 28 e 29 marzo si torna a Jerez per un ultima sessione di test ufficiali, che varranno più di ogni altra prova fin ora disputata. L'altro pilota Gresini, Vladimir Ivanov, ha rallentato parzialmente la sua presa di contatto con la moto a causa di una brutta caduta, ma le sue performance fino ad ora sono state superlative per un rookie, e il team si aspetta grandi cose.

Toni Elias è gasato: "Sono molto soddisfatto di come abbiamo portato avanti il lavoro in entrambi i test, abbiamo le idee chiare in caso di pioggia e sull´asciutto a Jerez abbiamo fatto un sensibile salto in avanti. C´è ancora da lavorare per trovare maggior feeling con la moto ma siamo sulla strada giusta e se le condizioni meteo dei prossimi test saranno buone potremo migliorarci sensibilmente."



"A Jerez, nei test di questa settimana vogliamo fare un ulteriore passo avanti per essere pronti all´atteso debutto in Qatar dove voglio essere tra i protagonisti. Ho preparato con scrupolo e dedizione questa mia nuova sfida voglio dimostrare il mio vero valore e per farlo devo essere determinato e concentrato senza lasciare niente al caso."
conclude lo spagnolo.

Anche Ivanov è positivo: "Malgrado le due cadute di Valecia sono contento, il mio approccio con la Moto2 è stato nel complesso positivo riuscendo a girare con tempi di tutto rispetto. Con la Moriwaki MD600 mi sono trovato bene anche in condizioni di bagnato. La cosa decisamente importante è che mi sono trovato in perfetta sintonia con la mia squadra, sono professionali ed è piacevole stare insieme a loro. Il mio capo meccanico Pier luigi Aldrovandi è una persona splendida che capisce e interpreta le mie esigenze. Mi sarà di grande aiuto in questo mio anno da debuttante."

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: