Camier: "Ho commesso degli errori ma a Portimao vedrete il vero Leon"

Superbike 2010 - Phillip Island - Gare

Dopo un 2009 esaltante, con lavittoria in BSB e qualche buon risultato in World Superbike, Leon Camier sta affrontando il suo primo vero anno nel mondiale delle derivate dalla serie. Un inizio, quello di Phillip Island, non particolarmente esaltante, in parte giustificato dalle note difficoltà dell' Aprilia RSV4 sul tracciato australiano.

Leon ha comunque dimostrato di essere veloce, restando a lungo con il gruppo dei migliori ma commettendo qualche errore di troppo in pista. "Mi dispiace molto per tutti gli errori che ho fatto." - ha dichiarato il talentuoso centauro britannico.

"In gara 1 ho provato a passare gli altri piloti al primo tornante, ma sono andato un po' oltre in frenata e per evitare di colpire Max Biaggi, sono andato fuori pista. Poi ho davvero spinto per recuperare più posizioni possibili".

In gara 2 Camier è stato più veloce ma la poca esperienza in WSBK rispetto alla concorrenza alla fine ha fatto la differenza: "Durante gara 2, ho iniziato abbastanza bene ed ero con il gruppo di testa, proprio dietro a Checa, quando ha superato Toseland. Quando ho cercato di passare anche io, siamo finiti un po' larghi. Poi ho messo una marcia sbagliata e sono uscito nella stessa curva di gara 1".


"Sono deluso perché ho stabilito dei tempi sul giro molto buoni e vedendo come è finita la gara, avrei conquistato un risultato eccellente"
Il prossimo appuntamento con la Superbike è tra 3 settimane a Portimao, in Portogallo. Chissà che Leon...

via | WorldSBK.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: