Test: Faccia a faccia con la Ducati Multistrada 1200

Test Ducati Multistrada 1200

Come sempre, a seguito di un test a bordo di una novità del mondo motociclistico, rispondiamo alle vostre domande. Questa volta tocca alla Ducati Multistrada 1200, di cui vi abbiamo già anticipato una video prova un paio di giorni fa.

Monstersv: Troppo bella………
Motoblog: Beh, l'estetica è sempre soggettiva (a parte rari capolavori di cui abbiamo alcuni esempi specialmente nella produzione motociclistica italiana); le opinioni sulla Multistrada sono discordanti e oggetto del contendere è specialmente quel becco sull'anteriore; io, ad esempio, se dovessi acquistarla la prenderei nera in modo che non sia proprio un pugno nell'occhio.

Desmoluca: come si comporta la moto con le valigie laterali e il top Case?
Motoblog: il top case non lo abbiamo mai avuto montato sulle moto; le valigie laterali sì ma sempre vuote quindi è difficile dare una risposta che sia definitiva.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

epi: Le mie domande, avendola ordinata a scatola praticamente chiusa, sono: rimpiangerò la Hyper o rimane comunque divertente? Il controllo di trazione è invasivo come su altre moto della concorrenza o lascia modo di “giocare” più sportivamente? E l’ABS? Avete riscontrato qualche “titubanza” dell’elettronica durante il test? La differenza tra le varie mappature si avverte nettamente? Quell’orrendo filo delle manopole riscaldate che era presente sui modelli preserie verrà eliminato o devo rassegnarmi?Bhe potrei stare qui un giorno intero a fare domande… solo l’ultima: quando me la consegnano????
Motoblog: secondo me la Hypermotard non la rimpiangerai assolutamente, sia perchè di birra questa ne ha molta di più (e senza esagerare col peso), sia perchè ci puoi fare molte più cose, considerate le velleità anche turistiche di questa moto. Peraltro, è veramente svelta ad inserirsi nelle curve tanto quanto ad uscirne quindi il divertimento non manca!

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

Il controllo di trazione non lo si sente quasi mai, correndo su un buon asfalto. La Multistrada impenna spesso e volentieri (cosa che altri sistemi di antipattinamento non consentono) e comunque è sufficiente posizionarla in modalità "Sport" per avere il DTC nella modalità meno invasiva. L'ABS è ottimo e non da sensazioni di "allungo" in caso di bloccaggio della ruota. Problemi di elettronica non ne abbiamo avuti, a parte le manopole riscaldate che all'inizio non erano attive ma sono bastati alcuni minuti e i tecnici Ducati con la diagnostica hanno risolto. La differenza fra le mappature si sente, specialmente nell'erogazione, se consideri che su 2 delle 4 mancano ben 50 cavalli. Difficile, invece, sentire la differenza di intervento del DTC, bisognerebbe trascorrere una giornata solo per provare il sistema. Per le sospensioni, la differenza si sente, specialmente nel precarico del posteriore. Al filo delle manopole riscaldate, caro epi, ti ci devi rassegnare ed è veramente orrendo (oltre a comportare il rischio di agganciarsi con il pollice e portarselo via), specialmente su una moto che non costa 2 lire. Grazie per le tue domande e goditi la moto quando ti arriva. A proposito...sui tempi di consegna del tuo modello non ne sappiamo niente!

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

albi: sulla bontà del motore non ho dubbi mi incuriosisce piuttosto la posizione di guida quanto è confortevole dopo qualche ora ma non credo starete in sella così tanto visto che girate in un isola…
Motoblog: abbiamo fatto parecchie ore in sella, anche se eravamo in un'isola. Fra chilometri shooting fotografici e riprese video, siamo partiti la mattina alle 8.45 per rientare in albergo (a seconda delle varie esigenze sopra descritte) fra le 17 e le 18. La posizione non stanca anche se, per quanto turistica, resta comunque una Ducati con una chiara connotazione sportiva: riferito a questo aspetto, significa che la sella è tutt'altro che morbida con l'obiettivo di privilegiare il sostegno in curva e lo spazio longitudinale per muoversi e cambiare posizione è praticamente nullo.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

the emperor: io sono curioso di sapere come si comportate nei vari assetti dell’ elettronica sia delle sospensioni che del motore
Motoblog: in parte ho già risposto prima, ma ora prendiamo sinteticamente in esame ognuna delle 4 modalità. In Sport la moto è cattiva, l'apri/chiudi è secco e le sospensioni rigide che consentono perfette percorrenze di curva. In Touring, si mollano un po' le sospensioni a favore del comfort (anche se alle volte l'anteriore in frenata cede eccessivamente, a mio parere) e l'erogazione diventa più delicata, sebbene non sia abissale la differenza. In queste due modalità i cavalli sono 150 e su una moto del genere sono quasi troppi. Urban è la modalità che ho preferito, specialmente se accoppiata ad un precarico elevato che aiutava gli inserimenti in curva, rendendo la Multi davvero svelta anche nei cambi di direzione e nei "pif-paf". Se mi comprassi una Multistrada, credo che la modalità enduro non la userei mai, l'enduro si fa con altre moto. Ad esempio, in un breve tratto sassoso, il DTC rallentava molto tagliando l'alimentazione perchè non trovava aderenza.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

superciuk: Lanzarote? 20°? Avete bisogno di un collaudatore?
Motoblog: collaudatori no però serviva qualcuno che tenesse occupata la Jacuzzi; accettiamo candidature per la prossima presentazione stampa!
fuocoalchemico: Vibrazioni sul manubrio, please? Coppia in basso? Allungo e vibrazioni? Fate un paio di sterrati, almeno? Sospensioni rigide, o….
La passeggera ti maledice, o….? Rispetto al Gs, che differenze? Autonomia?
Motoblog: ad alcune domande troverai la risposta qui sopra. Approfondisco la questione del confronto con il GS1200. Sono moto molto diverse anche se simili per segmento e tipologia di uso: la tedesca è decisamente più morbida e confortevole mentre la Multi è sempre sportiva come indole. Perciò è sopratutto una questione di gusti. Nel confronto, la GS è nettamente migliore in fuoristrada mentre la Ducati è molto più precisa ed efficace su strada. L'autonomia è ottima: il serbatoio è di oltre 20 litri e i consumi a 120 km/h sono di 20 chilometri al litro. Certo, se si comincia a tirare il discorso cambia... Il passeggero (o meglio, la passeggera) più di tanto non si dovrebbe lamentare: la porzione di sella è ampia e le maniglie danno un buon appiglio. Unico neo, sia per la differenza di altezza della sella sia per il riparo aerodinamico non proprio da tourer, certamente sarà esposta all'aria.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

birk: moto inutile e pure brutta. Mah...
Motoblog: non è una domanda ma rispondo lo stesso. Sul brutta non discuto, ognuno può avere il suo pensiero. Ma sull'inutile ti sbagli: è una moto molto versatile, per le sgroppate domenicali ma anche per le vacanze in coppia. Poi, ognuno ha la sua idea di moto ma io parto dal presupposto che ogni moto ha un suo pubblico, un suo destinatario specifico. Target, lo chiamano quelli del marketing.
pistu foghecc: faranno una 800 con meno di duemila cavalli e ad un prezzo per comuni mortali?
Motoblog: niente di ufficiale ma ti posso dire che probabilmente ci sarà. Magari una Multistrada 796...

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

gioxx: Chi è quel pirla con la maglietta verde?
Motoblog: sono io e ho un sacco di magliette verdi!
madraffa: E’ una moto che diverte come una naked nelle uscite domenicali o è essenzialmente votata al turismo? Erogazione motore? Si sente subito la differenza tra le varie versioni, o parliamo di finezze? Per voi vale la cariolata di € che costa? Ne faranno una con qualche cc, cv ed € in meno??
Motoblog: penso di aver già risposto a quasi tutte le tue domande. A proposito di quanto costa, per quello che offre (e considerando le dirette concorrenti) possiamo dire che per la versione S avremmo preferito un prezzo di partenza di 2.000 euro in meno e la possibilità di scegliere gli optional invece di spenderne 19.000 per un pacchetto prestabilito da quelli del marketing di cui abbiamo parlato prima. La versione base, invece, direi che è abbastanza allineata alla concorrenza (v. R 1200 GS, Super Ténéré...).

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

zuk: Soprattutto riespetto al GS …
come vi sembra il bilanciamento generale? Quando si superano i 10km/h diventa una bicicletta o non è completamente neutra? Tende a chiudere/aprire in curva? Com’è l’impostazione del triangolo pilota pedaline-sella-manubrio? Caricato? Rilassato? Angolo delle ginocchia? Posizione del passeggero? Gambe troppo piegate? Passeggero troppo in alto? Turba l’equilibrio della moto o rimane bilanciata? On/Off nell’apri chiudi? Fastidio nel pelare il gas in curve strette tipo tornanti?
Motoblog: ammazza quante domande! Un veloce confronto con il GS lo abbiamo già fatto anche se secondo me andrebbe più paragonata alla KTM SMT. Il bilanciamento è ottimo (v. il discorso sull'inserimento in curva) anche se, proprio per renderla più svelta, il poco peso sull'anteriore spesso si sente, specialmente alle alte velocità. La posizione in sella tende allo sportiveggiante, come detto, anche se la triangolazione è abbastanza confortevole anche per i più alti (io sono 185cm e non avevo le ginocchia troppo piegate). La posizione del manubrio tende a caricare un po' ma anche qui è una questione soggettiva, io, ad esempio, lo preferisco.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

Spero di non essere stato troppo sintetico ma in genere non arrivano così tante domande, evidentemente la Ducati Multistrada 1200 fa parlare di sè, a volte ben, a volte male. Vi do un consiglio: provatela. Io non sono un appassionato Ducati, anzi, ma questa moto mi ha stupito per molti aspetti.

Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200
Test Ducati Multistrada 1200

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: