BMW S 1000 RR: necessario un limitatore per il rodaggio

Bmw S 1000 RR:

Le BMW S 1000 RR assemblate dopo prima del 16 febbraio devono tornare in concessionaria (o restarci se non ancora consegnate al cliente): motivo è la necessità riconosciuta dalla Casa bavarese di installare un limitatore di giri che impedisca di superare i 9.000 entro la fine del rodaggio (7.000 entro i primi 300 km).

BMW ci spiega che non c'è niente di preoccupante e, peraltro, niente che non sia già previsto nel libretto di uso e manutenzione. Motivo di questa misura le tolleranze minime dei componenti in movimento che hanno bisogno di un perfetto accoppiamento su un motore da quasi 200 cavalli per litro, come quello della BMW S 1000 RR, livello quasi unico nei motori della produzione in serie.

Questo tipo di rodaggio è necessario - secondo la casa bavarese - per scongiurare rotture e per garantire la dovuta vita al potente motore. Finora il problema si è presentato su un solo motore, segnalato in territorio tedesco, ma le casistiche potrebbero aumentare qualora i clienti non seguano le precise regole di rodaggio. La garanzia del costruttore, come di norma, non copre da danni dovuti ad un uso non conforme che resta nella memoria della centralina.

Bmw S 1000 RR:
Bmw S 1000 RR:
Bmw S 1000 RR:
Bmw S 1000 RR:

Bmw S 1000 RR:
Bmw S 1000 RR:
Bmw S 1000 RR

  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: