Roby Rolfo a Lugano per la presentazione del team Italtrans STR

Roberto Rolfo Italtrans STR

Italia e Svizzera unite per raggiungere prestigiosi obiettivi nella neonata classe del motomondiale, la Moto2. Il nuovo team Italtrans STR utilizzerà una due ruote totalmente elvetica, la Suter MMX costruita dalla Suter Racing Technology di Turbenthal Zurigo.

A guidarla, il torinese Roberto Rolfo, 29 anni, già vice campione del mondo nella 250 e protagonista negli anni passati in MotoGP e World Superbike. "Mi sto avvicinando alle tre decadi ma la mia voglia di correre e vincere è quella di un ragazzino." - ha dichiarato il nostro Roby.

"Non sono mai stato così in forma e le diverse esperienze fatte nella 250 e nella Superbike saranno un grosso vantaggio nel corso della stagione. Dopo il mio stop forzato volevo tornare nel motomondiale in modo competitivo e dalla primavera 2009 ho costruito questo nuovo progetto Moto2 insieme al mio fondamentale manager Fabio Barchitta."

"Sono felice di condividere la nuova esperienza con persone altrettanto motivate, qui si respira un clima perfetto."

A capo della nuova struttura il team manager Luigi Pansera: "Il gruppo è formato da campioni del mondo, nessuno escluso, e poggia su tecnici e meccanici di altissima qualità provenienti da Gilera. Spero che i risultati saranno la nostra miglior immagine e faranno capire i nostri intenti."

Le parole di Massimo Biagini, direttore tecnico: "Ci sono tutti i presupposti per essere vincenti, abbiamo avuto un ottimo rapporto con la casa costruttrice sia nella fase di sviluppo che di costruzione. Abbiamo già effettuato diverse prove e i riscontri sono incoraggianti".

via | RobyRolfo.com

  • shares
  • Mail