Lorenzo conquista Indy. Bocciati Rossi e Pedrosa. Grande De Angelis.

Jorge Lorenzo

La gara: camomilla. Voto 5. Le due cadute di Pedrosa e Rossi hanno tolto il “pepe” alla corsa ma non al valore della vittoria di Lorenzo. Mondiale riaperto. MotoGP in discesa.

Lorenzo: sugli altari. Voto 10. Ritorna sul gradino più alto lo spagnolo della Yamaha (voto 10) e riduce del 50% il gap in classifica generale su Rossi. Stavolta è Jorge a mettere “pressione” a Valentino e a indurlo all’errore. Titolo non impossibile.

Rossi: nella polvere. Voto 3. Caduta da pilota “deconcentrato” o da pilota “sottopressione”. Non è da Rossi. Ma anche gli dei cadono. Urge ristabilire le … distanze. Altrimenti Lorenzo diventa “il” problema.

Pedrosa: sciupone. Voto 3. Dani getta via con un’altra caduta (al terzo giro) un week end d’oro e una vittoria… nel mirino. Così non si vincono le gare, né tantomeno i titoli mondiali. Honda (voto 9) in crisi per i piloti. Il decimo posto ha il sapore di … beffa.

De Angelis: record. Voto 9. Corsa magistrale con un secondo posto da incorniciare. Un podio che può valere un “manubrio” per il 2010?

Hayden: propheta in patria. Voto 8+. Agguanta il podio e riporta il sorriso e la “dignità” alla Ducati (voto 8-). Un passo avanti. Poco, ma meglio di niente.

Dovizioso: grigio. Voto 5. Non riesce a salire sul podio, subisce l’”onta” di De Angelis e Pedrosa (pur con il ko) resta un … miraggio. Una Honda ufficiale “sprecata”?

Edwards e Toseland: mestieranti. Voto 6- Un quinto e un sesto posto non disprezzabile. Almeno per chi “s’accontenta gode”.

Capirossi: passo avanti passo indietro. Voto 5- I forti proclami della vigilia non vengono mai mantenuti. Ci sarà un perché?

Melandri: erba. Voto 4. Una nuova brutta caduta per tentare di cogliere la sesta piazza. Qualche sprazzo positivo tranciato dall’ennesimo ko.

  • shares
  • Mail
164 commenti Aggiorna
Ordina: