Yamaha YZ250F MY 2010: più precisione in curva con il telaio a doppio trave in alluminio

Yamaha YZ250F 2010

Yamaha presenta la YZ250F versione 2010: una moto progettata per le più alte prestazioni. Uno sport rigoroso come il motocross richiede livelli di affidabilità ed efficienza elevati. Nel mondo delle corse, YZ250F impone un nuovo standard, innalzando il livello di interazione uomo-macchina nella guida fuori strada.

YZ250F è una delle moto più popolari e di successo nella classe MX2. La leggenda del motocross Stefan Everts ha dominato la seconda metà della stagione 2003 nella classe 125, e nei successivi cinque anni questa moto ha regalato l’emozione della loro prima vittoria, inclusi due titoli mondiali, a ben sette piloti.

YZ250F oggi è altrettanto straordinaria, con le giovani promesse come Zach Osborne e Loic Larrieu, che mostrano il loro talento nelMX2-GP, e Christophe Charlier che attualmente domina il Campionato Europeo MX2. Progettata a partire da questa eredità, YZ250F 2010 porta il motore a quattro tempi da 250 cc ad un livello più elevato di prestazioni sui campi di gara.

Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010

Il team di sviluppo Yamaha sa che la vittoria nelle gare di motocross si decide in curva. Ecco perché YZ250F è stata riprogettata per ottenere prestazioni straordinarie in curva e avere un migliore controllo della potenza. Tutto questo è stato possibile grazie ad una completa riprogettazione di motore, telaio, sospensioni e molte altre componenti d'insieme.

Il nuovo telaio con trave bilaterale in alluminio è stato specificamente progettato per lavorare con il motore da 250 cc. Le masse all’interno del motore sono state ridistribuite in modo da ottimizzare la centralizzazione, e consentire di curvare senza sforzo anche nelle situazioni più estreme.

Le nuove caratteristiche del design aumentano la rigidità laterale e torsionale, consentendo un maggiore grip sul terreno e la ridistribuzione delle scosse laterali verticalmente, trasferendo l’energia nella sospensione assorbente. La valvola smorzatrice e l’asta interna delle sospensioni frontali a corsa maggiorata sono state migliorate per rendere più sensibile la guida nelle curve rapide, conferendo ulteriore sicurezza al pilota. Nella parte posteriore la posizione della molla dell’ammortizzatore è stata abbassata di 29 mm, al fine di consentire un passaggio lineare di aspirazione e una migliore prestazione di ammortizzazione per i tracciati scoscesi. L’angolo di inclinazione dello sterzo e l’ avancorsa sono state modificate per ottenere il massimo dalla nuova configurazione del motore e del telaio.

Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010

Grazie al suo carattere esuberante e alla risposta istantanea, il motore a cinque valvole, DOHC a quattro tempi della YZ250F ha raggiunto il massimo livello di competitività nella sua categoria. Per il modello 2010, questo motore vincente in GP è stato ulteriormente ottimizzato grazie alle impostazioni riviste del carburatore e alle migliorate caratteristiche di accensione. Il risultato di tutti questi miglioramenti è una una maggiore erogazione di potenza alle basse e medie velocità.

Le valvole di aspirazione/scarico del motore ora presentano leggeri retainer in alluminio e nuove molle che si aprono più facilmente, minimizzando la perdita di potenza e fornendo una maggiore coppia a basse velocità. Per poter accogliere le modifiche dei sistemi di aspirazione/scarico, è stata modificata la taratura del carburatore. Le specifiche della camma per la pompa di ripresa e la forma del passaggio dell'aria dal filtro hanno contribuito ad un’erogazione ottimale di potenza a velocità basse-medie. Il filtro dell'aria a forma di imbuto è stato modificato per adeguarsi al nuovo telaio.

La forma dei collettori della marmitta è stata modificata, passando da una sezione trasversale rotonda a una sezione trasversale a “D”, per dare maggiore carattere al nuovo motore. Le dimensioni del diffusore nel silenziatore sono state modificate insieme alle dimensioni del condotto forato che riduce il rumore e fornisce prestazioni ottimali. Inoltre è stato adottato un attacco del silenziatore rigido più leggero.

Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010

Per contribuire a migliorare le prestazioni a medio raggio, i rapporti di cambio per la terza e la quarta marcia sono stati modificati. Il carico della molla della frizione è stato modificato. Anche la lunghezza della camma della leva è stata modificata per cambiare il rapporto di leva e ridurre il carico operativo.

Il nuovo design per la copertura del carter è stato progettato tenendo in considerazione la facilità di intervento. Il nuovo oblò dell'olio fornisce una visualizzazione immediata del livello, e la posizione del bullone di scarico è stata modificata per facilitare l'accesso.

Yamaha YZ250F 2010 assicura un miglior bilanciamento e agilità. Le nuove plastiche sono più snelle e la superficie è stata minimizzata, creando un senso di leggerezza e accentuandone la forma compatta e affusolata. Le nuove parti in plastica testurizzata garantiscono una resistenza eccezionale, anche dopo l’utilizzo in condizione gravose. Oltre al classico colore Yamaha Blue, YZ250F è disponibile nella colorazione Competition White, ed entrambe sono provviste di cerchioni neri.

Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010
Yamaha YZ250F 2010

Le caratteristiche ergonomiche sono state migliorate grazie al manubrio regolabile in quattro posizioni, e alla nuova sella, preparata appositamente per YZ250F. Il materiale di rivestimento offre la combinazione perfetta fra aderenza e facilità di scivolamento, consentendo al pilota di spostare facilmente il peso corporeo per controllare la moto, pur offrendo aderenza, quando necessario. La texture della superficie è progettata per resistere all'accumulo di sabbia e fango.

La più snella YZ250F presenta nuove parti leggere a tutto campo, fra cui la ruota dentata con un nuovo design, la protezione per il motore in resina plastica, il serbatoio dell'olio più compatto, i pedali per freno ottimizzati e le protezioni per le tubazioni dei freni più piccole. Coerentemente con questo stile rinnovato, sono state adottate parti più leggere, fra cui nuove forme più sottili per il parafango anteriore, posteriore, piastra frontale con il numero, protezione della forcella frontale, coperture laterali e presa d'aria.

Novità principali della YZ250F MY 2010:

* Nuovo design del telaio in alluminio con trave bilaterale
* Centralizzazione delle masse migliorata per una maggiore maneggevolezza
* Motore 4 tempi, DOHC, monocilindrico 250cc a 5 valvole
* Posizione delle sospensioni posteriori ottimizzata
* Nuovo design della carrozzeria con parti esterne a superfici minimizzate

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: