Moto Guzzi trionfa a Daytona

Guareschi Daytona


Trionfo per la Moto Guzzi in america, che con due straordinarie vittorie di Gianfranco Guareschi in sella alla MGS-01 Corsa, conclude la partecipazione al Bike Week di Daytona (Daytona International Speedway, Daytona Beach, Florida), una delle competizioni statunitensi più spettacolari e “classiche”.

La doppietta nella BOT-Battle of Twins “Formula 1”, categoria senza limite di cilindrata con modifiche illimitate, ha visto la Moto Guzzi MGS-01 Corsa di serie, tagliare il traguardo per prima nelle due gare disputate il 6 e il 7 marzo 2006, davanti a Ducati, Honda e alle ambiziose Buell XBRR.

Due gare combattutissime che hanno visto una battaglia tra marchi e piloti italiani, dove la Guzzi ha trionfato grazie a un telaio capace di sfruttare le performance del motore bicilindrico di Mandello, che ha dimostrato ancora una volta la sua estrema versatilità e affidabilità anche negli impegni agonistici, e grazie alla grinta di Gianfranco Guareschi che ha saputo sfruttare le potenzialità della sua moto.

Guareschi si è voluto cimentare con la sua la MGS-01 Corsa anche nella categoria “Sound of Thunder”, che per regolamento ammette anche moto Superbike, classificandosi secondo e lasciandosi alle spalle numerosi altri agguerriti concorrenti.

Guareschi Daytona 2


Daniele Bandiera, amministratore delegato di Moto Guzzi, ha così commentato: "Sono particolarmente felice per lo straordinario risultato conseguito da Guareschi, che con il suo impegno sportivo testimonia i valori dell’anima Guzzista.

La vittoria di Daytona, tra l'altro, anticipa di pochi giorni un'importantissima ricorrenza, che è quella dell'85° anniversario di Moto Guzzi.
Si tratta di un compleanno particolarmente significativo, che viene a cadere nel momento in cui il “Marchio dell'Aquila” si presenta sui mercati internazionali con nuove, importanti, magnifiche moto di successo".

Dopo la storica doppietta Gianfranco Guareschi ha dichiarato: “Mi presentavo per la prima volta a Daytona, ma ero arrivato all’International Speedway con l’intenzione di vincere.

Credevo di trovarmi di fronte ad avversari e moto più “facili”, invece sono sceso in pista contro piloti agguerriti e a moto come Buell ufficiali e Ducati Superbike.

Ero molto concentrato e motivato, e la MGS-01 è stata una fantastica compagna di gara”.

Per gli amanti del genere la MGS-01 Corsa è una moto esclusiva per uso in pista che viene costruita da Moto Guzzi con cura artigianale, ed è dedicata a veri intenditori sportivi.
Equipaggiata con il bicilindrico a V di 90° raffreddato ad aria, a quattro tempi e quattro valvole, ha una cilindrata di 1.225 cc che spinge forte a tutti i regimi.

Sospensioni Ohlins, pistoni Cosworth e impianto frenante Brembo completato l’equipaggiamento al massimo livello di una moto che con la vittoria di Daytona si consacra nell’olimpo delle Moto Guzzi vincitrici nelle corse su tutti i circuiti internazionali.

Ogni esemplare della MGS-01 Corsa viene accompagnato da un book con i dati del pilota e il numero di telaio della moto, il telo coprimoto, il cavalletto (tutti contrassegnati dal logo MGS-01 Corsa) e l’imballaggio personalizzato.

MGS-01 Corsa è disponibile su prenotazione, a un prezzo di 24.000 Euro.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: