WSBK, giallo australiano. Jonathan Rea: "Il più veloce in pista? Io!"

Jonathan Rea nei test di Phillip IslandStrana questione questa di Phillip Island. Se il sito ufficiale WorldSBK.com segnala Michel Fabrizio in prima posizione e Jonathan Rea settimo con un discreto 1'32"96, è il comunicato stampa del Team Honda Ten Kate a rimescolare le carte.

"Ho letto sul web che quest'oggi avrei fatto un incidente concludendo la giornata con il settimo tempo assoluto. Beh, sono felice di poter pubblicamente precisare che non è c'è stato alcun fuori pista e che ho concluso quel giro con un ottimo 1'31 ,8." - ha dichiarato il centauro nord irlandese.

"In ogni caso ciò che conta è che siamo stati in grado di trovare il giusto setting per garantire un consumo ideale degli pneumatici e che il feeling con il traction control stia migliorando. Abbiamo fatto due simulazioni di gara e la moto oggi ha risposto alla grande. Sappiamo quello che dobbiamo fare il prossimo fine settimana ma devo dire che sono davvero entusiasta per il potenziale che abbiamo dimostrato qui."

Abbastanza soddisfatto il giapponese Ryuichi Kiyonari, non particolarmente veloce sul giro, ma competitivo nel long run. Restano alcuni problemi di setting che si spera possano essere superati nel corso delle prove del venerdì e del sabato.

Migliorano le condizioni di Carlos Checa, protagonista sabato di una brutta caduta. Lo spagnolo, al momento dolorante ad una spalla, si è ripreso dalla brutta botta alla testa e sarà in pista per il primo appuntamento del 2009.

via | TenKateRacing.com

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: