The Phantom: la moto steampunk

The Phantom

Lo steampunk è nato come genere letterario, che si basa sulla narrazione di un futuro ucronico, dove la tecnologia è altamente sviluppata, ma l'elettricità è una risorsa marginale, le macchine termiche sono solamente a vapore e tutta l'elettronica (poca in realtà) è analogica.

Una sorta di "retrofuturo", che ha ispirato davvero tanti artisti, e che ha sempre affascinato anche il sottoscritto. Baron Margo, è un artista e scultore che segue fermamente questa filosofia nelle sue opere, ha una straordinaria collezione di mezzi di trasporto, modelli e sculture di tutti i tipi.

E come non poteva mancare una moto in perfetto stile steampunk? Si chiama The Phantom e non ci sono dettagli specifici sulla moto di partenza, se non che possiamo scorgere sulla fiancata, nelle uniche aperture della "carlinga" abbastanza grandi da poterci guardar dentro, quello che sembra il profilo di un 4-in-linea e quello che dovrebbe essere un doppio ammortizzatore posteriore. Il resto probabilmente non lo sapremo mai.

Una roba del genere avrebbe fatto la sua porca figura fra le riprese del film Metropolis di Fritz Lang, o in un istituto di design di inizio '900. Ma dobbiamo ammettere che questo attempato signore ha l'aspetto di uno che si diverte un sacco nella sua bottega.

The Phantom

via | The Kneeslider

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: