WSBK, Honda: problemi di usura delle gomme per Rea e Haslam

WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013

I due piloti inglesi del rinnovato Pata Honda World Superbike Team hanno chiuso appaiati la seconda giornata di test SBK a Phillip Island: il confermato Jonathan Rea ha messo a segno il crono di 1:31.356 chiudendo al 5° posto nella graduatoria dei tempi a poco meno di 3 decimi dalla miglior prestazione di Carlos Checa (Team Ducati Alstare), mentre il nuovo arrivato Leon Haslam ha fatto registrare un 1:31.549 che gli è valso il sesto tempo di oggi, a 2 decimi dal compagno.

Il GP d'Australia - che questo fine settimana inaugurerà la stagione Superbike 2013 - avrà un significato particolare per Johnny Rea, che in occasione di Gara-2 festeggerà la 100a partenza nel massimo campionato per derivate di serie, e non vi è dubbio che il grintoso 26enne britannico cercherà di celebrare degnamente la ricorrenza aggiungendo altri successi alle 10 vittorie e 19 podi sin quì collezionati in carriera.

Per il 29enne Haslam invece Phillip Island rappresenterà la prima chance di riscatto dopo una stagione 2012 piuttosto opaca, vissuta nell'ombra dell'ex-compagno di squadra in BMW Marco Melandri. Haslam ha già vinto a Phillip Island nel 2010 con Suzuki (anno in cui è stato vice Campione del Mondo dietro a Max Biaggi), e il suo obiettivo sarà quello di incrementare il suo palmares in SBK che ad oggi conta 3 vittorie e 28 podi. Seguono i commenti dei piloti al test di Phillip Island.

WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013
WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013
WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013
WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013


Jonathan Rea:

"A volte può essere strano guidare a Phillip Island, in particolare quando si fanno così tanti nell'arco di quattro giorni. Le condizioni possono cambiare radicalmente: ieri abbiamo avuto una temperatura della pista di quasi 60 gradi mentre oggi è stata inferiore ai 25. Anche il vento è cambiato: ieri lo avevamo in coda in rettilineo e oggi invece ci arrivava dritto in faccia. Condizioni così diverse possono sconvolgere le impostazioni del telaio della moto. Ieri non mi sentivo molto bene e oggi stavo 100 volte meglio. Abbiamo cercato di fare un molti giri con gomme usate, ma abbiamo ancora alcuni problemi con la longevità dei pneumatici su cui dovremo lavorare nel weekend di gara, ma credo che sia un problema comune a tutta la pit lane."

"I test sono stati positivi, anche se non abbiamo avuto la possibilità di attaccare sul serio il tempo sul giro. I ragazzi della mia squadra hanno lavorato davvero duro per settare l'elettronica secondo i miei gusti - in particolare sul controllo di trazione - ma abbiamo imparato molto. Abbiamo ancora molto da fare per il fine settimana: è chiaro che, se vogliamo, possiamo essere veloci con il nuovo pneumatico, ma questo non è decisivo a Phillip Island: bisogna trovarsi con una gomma ancora buona al giro 22, quindi per noi c'è ancora del lavoro da fare."

Leon Haslam:

"Il nostro test a tratti è stato frustrante, anche considerando che a Jerez lo scorso mese avevamo perso il primo giorno per le condizioni meteo ed il secondo a causa di alcuni problemi di svezzamento dell'elettronica. Penso che abbiamo fatto più progressi nelle prime tre ore qui a Phillip Island che nei due giorni a Jerez, per cui questi due test qui sono stati davvero importanti. Non abbiamo progredito più di tanto oggi a causa del brutto tempo di questa mattina, ed inoltre abbiamo ancora qualche piccolo problema con l'elettronica. Abbiamo comunque scoperto qual è il problema, e questo pomeriggio ho fatto un buon giro anche se l'elettronica ha funzionato in modo intermittente."

"Abbiamo ancora molto lavoro da fare e molte cose da provare, ma il nostro obiettivo per venerdì sarà quello di trovare un set-up che consenta alle gomme di durare per tutta la gara. Sono contento della mia posizione e, se tutto va bene, forse potremo provare anche alcune di queste cose nuove, ma ora come ora la priorità numero sono l'assetto gara e le gomme."

WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013
WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013
WSBK 2013 - Pata Honda World SBK - Test Phillip Island 2013

  • shares
  • Mail