Capirossi si diverte ad allenarsi con la Beta Rev 4T

Capirossi e la sua nuova Beta da trial

Trial, una disciplina un po' strana del nostro mondo, che solo i pochi che hanno provato sanno quando sia veramente bella (e anche difficile) da praticare. Oltre che una "nave scuola" validissima per il mondo delle 2 ruote, compresa la velocità, perchè affina come non mai equilibrio e capacità di spostare i pesi.

E non a caso tra i piloti che lo praticano da sempre c'è Loris Capirossi, vero appassionato di questo genere di motociclette, che uilizza da anni per allenarsi ed alle quali ha fatto avvicinare molti suoi amici.

E Loris per questo inverno si è deciso di regalarsi l'ultimo gioiellino della Beta, la Rev4T con il nuovo propulsore a quattro tempi: mezzo di ultimissima generazione dotato del primo propulsore 250 cc 4 tempi sviluppato espressamente per il trial (che si affianca al tradizionale 2T della gamma Beta) e di una messa a punto meccanico/ciclistica di altissimo livello e l’omologazione Euro3.

Il pilota della Suzuki MotoGP pratica il trial assiduamente a Montecarlo, dove vive, divertendosi a superare ostacoli lungo i molti percorsi naturali che circondano il Principato e di sicuro tra i piloti è quello che lo fa da più tempo.
Come ha raccontato lui stesso in una veloce intervista presso lo stabilimento della Betamotor :

Loris quando e come ti sei avvicinato al trial?
"Qualcuno potrebbe anche non credermi ma vi assicuro che ho iniziato a fare trial a 4 anni. Grazie a mio padre, grande appassionato, che ha assemblato per me una mini moto off-road. Da allora non mi sono più fermato”.

Perché lo pratichi?
Il trial è uno sport faticoso ma perfetto per migliorare equilibrio e resistenza. E poi lo trovo meno pericoloso di altri sport. La ragione principale è comunque dettata dal grande divertimento che sempre provo nel praticarlo”.

Quante volte vai in moto da trial, con chi e dove?
Di media una paio di volte a settimana. Esco con un gruppo tra i quali figurano Giamarco Rossi e Alex Puzar. Ne ho convertiti molti di amici. All’inizio sono tutti un po’ scettici ma poi scoprono il divertimento e si appassionano.

Ci divertiamo da matti. Stiamo fuori 4-5 ore, in mezzo alla natura. Dove abito abbiamo molti percorsi segnati, fantastici: il paesaggio è bellissimo, sospeso tra mare e montagna.”

via | Betamotor

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: