Team Alstare: la storia della Superbike da Suzuki a Ducati

Per tanti appassionati di Superbike il connubio Suzuki - Alstare è stato per molti anni indissolubile: la casa nipponica e il team belga fondato da Francis Batta per ben quattordici anni sono andati a braccetto. Era il 1998 e Alstare, dopo tre anni di collaborazione con Ducati (nel '96 Fabrizio Pirovano su Ducati 748SP vinse il campionato Supersport) passò a Suzuki: Pirovano in sella alla GSX-R 600 trionfò nuovamente si Supersport mentre il suo collega Chambon si classificò terzo.

Nel '99 il debutto in Superbike con le GSX-R 750 ufficiali della casa di Hamamatsu: furono scelti Pierfrancesco Chili e Katsuaki Fujiwara. Il bolognese regalò due vittorie al team arrivando sesto in classifica generale: era l'inizio di un matrimonio destinato a durare fino al 2011 e che avrebbe visto piloti del calibro di Troy Corser e Max Biaggi gareggiare con i colori del team belga: nel 2005 l'australiano si aggiudicò il titolo mentre, nel 2010 il britannico Leon Haslam arrivò secondo in classifica generale, dietro proprio al Corsaro Nero al suo primo mondiale SBK conquistato con Aprilia.

Oggi Alstare torna alle origini: le Ducati 1199 Panigale R, pilotate dall'iridato Carlos Checa e da Ayrton Badovini segnano un nuovo debutto del team in Superbike dopo l'anno sabbatico 2012; i due video che vedete sono un tributo al passato e al presente di una e vera e propria istituzione al mondo delle corse, alla quale auguriamo una stagione ricca di soddisfazioni.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: