MotoGP: livrea verde per Paul Bird Motorsport nel 2013

Paul Bird, boss dell'omonima scuderia MotoGP che quest'anno schiererà in griglia una ART affidata al colombiano Yonny Hernandez e una propria CRT denominata PBM (con motore su base RSV4, telaio GPMS e centralina Magneti Marelli) affidata all'esordiente inglese Michael Laverty, ha postato sul proprio account Twitter la prima immagine 'ufficiosa' di quella che sarà la livrea definitiva delle proprie moto nella stagione 2013.

Vista l'assenza di sponsor, le moto del team presenteranno una carenatura prevalentemente in 'British Racing Green', il caratteristico 'verde' adottato delle scuderie britanniche negli sport motoristici degli anni 50/60 prima dell'avvento degli sponsors. Pubblicando la foto, Mr.Bird precisa che lo schema grafico - che comprende anche un po' di 'bianco' e di 'giallo' - non è ancora definitivo, anche se l'idea di base rimarrà comunque questa (salvo l'improbabile arrivo di un title sponsor dell'ultima ora, naturalmente).

Nella 'tre-giorni' di Sepang il rookie 31enne Michael Laverty (fratello maggiore di Eugene, pilota ufficiale Aprilia in SBK) ha sicuramente sorpreso tutti, conquistando un eccellente 15° posto assoluto nella terza giornata (2:03.874) che è coinciso con il 2° posto tra le CRT, dietro alla ART Aspar di Aleix Espargaro (2:02.628) ma davanti a quella di Randy De Puniet (2:04.066), ad un solo secondo dalla Ducati Desmosedici GP13 di Andrea Iannone (2:02.864).

Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3

Il risultato di Laverty è da considerare di assoluto rilevo considerando la totale mancanza di esperienza in questa classe del nord-irlandese, il fatto che non abbia mai visto la pista malese prima di questo test e che sia lui che il compagno di squadra hanno girato con delle ART con le specifiche 2012. Rispetto alla prima giornata di martedì, Laverty ha migliorato di quasi tre secondi la propria miglior prestazione sul circuito malese.

A Sepang Hernandez ha invece chiuso solo 25°, a quasi 1'5 dal Laverty, ma il colombiano è ancora alle prese con i postumi di un fastidioso infortunio alla spalla.

Sia Laverty che Hernandez riceveranno le rispettive nuove moto in occasione del prossimo test di Sepang del 26-27-28 Febbraio (la nuovissima PBM per il primo, la ART spec 2013 per il secondo), ed è evidente che - alla luce dei recenti risultati - l'attesa per la prossima 'tre-giorni' di prove malesi è diventata ancora più eccitante per il boss Paul Bird:

"Il nostro test è stato un grande successo, sono contentissimo del risultato. Ho parlato sia con Phil [Borley, il Direttore Tecnico] che con i piloti su base giornaliera, e abbiamo già costruito un ottimo rapporto. Non dovrei essere stupito, perché in passato abbiamo già lavorato con lui per tre anni e conosciamo bene il suo talento, ma sono comunque rimasto sorpreso di quanto sia andato bene Michael nonostante la sua mancanza di esperienza con la moto, con i freni e con le gomme su un circuito non aveva mai visto prima."

"Yonny continua a stupirci nonostante la sua spalla non sia ancora al 100%: sta dando un grande contributo alla squadra e sarà certamente in piena forma per l'inizio della stagione. Le nuove moto sono quasi pronte, le avremo certamente a disposizione per il prossimo test: speriamo di poter dar seguito a questo ottimo inizio. Sono più che felice, tanto più che ora abbiamo messo a tacere alcuni dei nostri detrattori!"

Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3

foto | Azril Ezrani e Nik Ezri Hazim

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: