Dorna, Javier Alonso: "porte aperte alla Suzuki"

Javier Alonso, Manager Director Area Eventi Dorna, che nel prossimo futuro di occuperà del Mondiale Superbike per scelta di Carmelo Ezpeleta, ha parlato del possibile rientro della Suzuki in MotoGP. Ai microfoni di motogp.com ha chiarito la situazione sul possibile ritorno della casa giapponese nel Campionato del Mondo MotoGP.

"Ci stanno visitando (Suzuki, ndr), stanno dando uno sguardo, e abbiamo offerto loro la possibilità di provare ogni volta che siano pronti per farlo. Ed è questo che stanno studiando in questo momento, la possibilità e il modo in cui vogliono continuare con il loro programma. Stanno ancora lavorando sulla decisione, stanno lavorando sul progetto, e credo avranno riunioni importanti ora... Noi abbiamo le porte aperte per loro".

In manager spagnolo della Dorna e braccio destro del Ezpeleta ha poi sottolineato quanto dichiarato in passato dallo dal CEO della Dorna. Per rientrare in MotoGP, Suzuki sa già che dovrà farlo con una delle due squadre attualmente iscritte per dare stabilità al Campionato e aggiungere così valore ai team esistenti.

"La situazione è che abbiamo una griglia completamente piena e, naturalmente, ci siamo impegnati con le squadre che sono qui con noi oggi, e conservano il diritto di continuare qui. Quindi se tutti vogliono continuare e Suzuki vuole tornare, dovrà raggiungere un accordo con tali team".

Regolamenti a parte, una casa ufficiale in più nella classe regina fa comodo a tutti, Dorna compresa. Certo con tutte le garanzie di una permanenza programmata. Alcuni ben informati parlano già del Team Aspar di Martinez come possibile candidato e di Randy De Puniet come tester...

  • shares
  • Mail