MotoGP, Alvaro Bautista: "Oggi abbiamo fatto un gran lavoro"

Test MotoGP Sepang - Giorno 2

Gli alfieri del team Go&Fun Honda Gresini hanno sfruttato la seconda giornata di test ufficiali IRTA a Sepang per proseguire con il lavoro di sviluppo sulle rispettive moto - il prototipo Honda RC213V per lo spagnolo Alvaro Bautista e la CRT FTR Honda per il rookie Bryan Staring, che dopo il ritiro di Casey Stoner sarà nel 2013 l'unico rappresentante della scuola australiana in MotoGP - in vista della nuova stagione MotoGP 2013.

Bautista ed il suo staff hanno lavorato principalmente sulle geometrie del telaio e testato nuove sospensione e nuovi freni, mentre Staring ha dovuto riprendere confidenza con il proprio mezzo dopo la caduta di ieri, con i suoi tecnici che si sono concentrati sul set-up della moto facendo delle prove comparative con i dati raccolti lo scorso anno.

Nel corso della sessione odierna lo spagnolo è riuscito a mettere insieme un totale di 44 giri con un miglior crono di 2:01.729, il che gli è valso il settimo posto nella classifica dei tempi a +1.180 dal miglior tempo della Honda ufficiale di Dani Pedrosa. Queste le sue considerazioni a fine giornata:

Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2

“E’ stata una giornata nel corso della quale abbiamo fatto molto lavoro. Siamo intervenuti soprattutto sul setting cercando di migliorare quello di ieri intervenendo sulle geometrie del telaio perché questa moto è molto diversa rispetto a quella dello scorso anno. In pratica tutta la mattinata l’abbiamo dedicata alla ricerca di un miglior setting ma non siamo riusciti a trovare quello che volevamo. Nel pomeriggio abbiamo provato nuovi freni che non ci hanno soddisfatto particolarmente e quando avevamo programmato di fare alcune prove di sospensioni è arrivata la pioggia a rovinare tutto. Abbiamo comunque fatto alcuni giri con pista bagnata ma le condizioni non erano ottimali. Speriamo domani nella clemenza del tempo per poter ultimare il lavoro di questa prima sessione di test dell’anno.”

Bryan Staring invece ha completato 33 tornate con un miglior crono personale di 2:06.898, a oltre 6 secondi dal best lap di Pedrosa:

“Oggi avevo ancora un po’ di dolore per la caduta di ieri ma dopo pochi giri sono riuscito a riprendere il ritmo. Con i tecnici abbiamo lavorato sulle geometrie del telaio ed abbiamo fatto alcune prove comparative sui dati dello scorso anni. Sono contento di lavorare con loro perché sono molto professionali e mi sono di grande aiuto. Ho anche migliorato seppur leggermente il mio tempo di ieri ma credo che per fare un decisivo salto di qualità sia necessario un’altra sessione di test. Comunque sono determinato e convinto di poter far bene ed essere pronto per l’inizio del mondiale.”

Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2
Test MotoGP Sepang - Giorno 2

  • shares
  • Mail