MotoGP, Danilo Petrucci: "Problemi con la Centralina Magneti Marelli"

Test MotoGP Sepang - Giorno 1 - Pista

Dopo aver partecipato alle due piovose giornate di test dedicate alle squadre CRT che prenderanno parte al Mondiale MotoGP 2013 con la centralina Magneti Marelli, il Came IodaRacing Team è tornato in pista a Sepang anche oggi per il primo dei tre giorni di test ufficiali IRTA della classe regina del Motomondiale, condividendo la pista con tutte le scuderie che parteciperanno al campionato.

A dir la verità, come da programma, il lavoro di oggi della squadra guidata da Giampiero Sacchi si è concentrato principalmente sul nuovo arrivato Lukas Pesek, pilota ceco che debutterà in MotoGP quest'anno con la Ioda-Suter BMW del team umbro e che oggi ha completato 46 giri con un miglior crono personale di 2’07.015, a +5.858 dal miglior crono timbrato da Dani Pedrosa (Honda Repsol) e a oltre 3 secondi dalla migliore CRT, la ART di Aleix Espargaro (Power Electronics Aspar).

Nelle ultime due ore di prove è sceso in pista anche Danilo Petrucci, che è riuscito a completare 29 giri con un miglior tempo di 2’05.753, a +4.596 dalla Pedrosa. Il lavoro del team è comunque stato rallentato non poco dai prevedibili problemi di svezzamento della nuova ECU Magneti Marelli, che potrebbe diventare la tanto discussa 'centralina unica' della MotoGP già nel 2014. Domani gli sforzi del team si concentreranno invece su Danilo Petrucci, che dopo la sessione di oggi non ha fatto comunque mistero dei problemi di gioventù della nuova elettronica.

Danilo Petrucci:

"Oggi avevamo programmato che avrebbe girato soprattutto Lukas, ma nelle ultime due ore sono riuscito a girare anche io. Ci siamo concentrati soprattutto sullo sviluppo della ciclistica, purtroppo la nuova centralina ha un problema al fimware del traction control, ma i tecnici della Magneti Marelli stanno lavorando duramente per risolvere tutto il più velocemente possibile. Domani girerò principalmente io e se verrà risolto il problema al controllo di trazione inizieremo anche a sviluppare la nuova elettronica”.

Lukas Pesek:

"E’ stata una giornata positiva. Ho fatto parecchi giri ed inizio ad avere le prime sensazioni sulla moto: inizio a capire come la devo guidare e le sue reazioni. C’è ancora molto da fare, devo migliorare ancora molto nella guida, ma per essere il primo vero giorno di test non è andata male”.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: