MotoGP: Bautista soddisfatto del primo giorno di test a Sepang

Alvaro Bautista team GO&Fun Honda Gresini - Test Sepang 2013

Settimo tempo per Alvaro Bautista del team Go&Fun Honda Gresini nella prima giornata di test della MotoGP in Malesia: il pilota spagnolo ha girato a +0.824 rispetto al connazionale Dani Pedrosa (Repsol Honda Team), che ha realizzato il miglior tempo, e subito dietro a Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3).

Bautista ha totalizzato 59 giri, realizzando un incoraggiante 2’ 01” 981 come miglior tempo, mentre il suo compagno di squadra Bryan Staring ha preso confidenza con la sua CRT, ma una banale caduta ha interrotto, senza conseguenze fisiche, la sua giornata di test: al pilota australiano ex SBK rimangono due giorni per mettersi alla prova con una moto ben più potente di quella che aveva a disposizione lo scorso anno.

Prudente soddisfazione per Bautista, che ha commentato a fine sessione:

“Tornare in pista dopo la lunga pausa invernale è sempre piacevole ma è comunque impegnativo perché devi riprendere il giusto ritmo. Fortunatamente le condizioni meteo ci sono state di aiuto ed è stato tutto più semplice. Abbiamo lavorato intensamente nel corso della giornata sulla messa a punto delle sospensioni ed al termine dei giri percorsi ero soddisfatto. Naturalmente il lavoro da fare è ancora tanto e lo abbiamo pianificato per i due restanti giorni di test. Sono felice di aver ritrovato la mia squadra e di aver iniziato una nuova stagione con loro.”

Alvaro Bautista team GO&Fun Honda Gresini - Test Sepang 2013
Alvaro Bautista team GO&Fun Honda Gresini - Test Sepang 2013
Alvaro Bautista team GO&Fun Honda Gresini - Test Sepang 2013
Alvaro Bautista team GO&Fun Honda Gresini - Test Sepang 2013

Entusiasta della nuova avventura Staring:

“Sono felice di avere fatto il mio esordio nella MotoGP ma nello stesso tempo sono dispiaciuto per la banale caduta che non ci voleva. Purtroppo in una curva ho toccato il cordolo perdendo il controllo e sono caduto a terra. Naturalmente la differenza rispetto alle moto che ho guidato precedentemente è notevole ma soprattutto dovrò cercare di adattare il mio stile di guida alla potenza della CRT del Team GO&FUN Honda Gresini. Oggi abbiamo fatto un buon lavoro nel corso dei 41 giri percorsi e mi sono trovato molto bene con i ragazzi del Team, ho capito che mi saranno di grande aiuto per la mia crescita in questa impegnativa categoria.”

Ora non resta che attendere la seconda giornata per vedere se Rossi e gli altri saranno in grado di disturbare il terzetto iberico composto da Pedrosa, Lorenzo e Marquez che ha letteralmente dominato questa prima sessione a Sepang.

  • shares
  • Mail