Harley-Davidson: 50 nuovi modelli nei prossimi 5 anni

Secondo quanto dichiarato dal suo presidente e CEO Matt Levatich, Harley-Davidson introdurrà sul mercato 50 nuovi modelli nei prossimi cinque anni.

MY17 Lit Book Outtakes

La Casa di Milwaukee ha appena diffuso i dati relativi al quarto trimestre 2016, che segnano un calo, seppur lieve, dello 0,5% sulle vendite totali dello stesso periodo del 2015. In totale, nell’anno appena passato, Harley-Davidson ha visto ridurre le vendite del 1,6% rispetto al 2015.

Di contro segna un +2,3% sulle vendite al di fuori del mercato domestico. Prendendo come riferimento l’intero anno solare, nel 2016 la Casa americana ha visto, rispetto al 2015, un calo di vendite nel mercato domestico del 3,9% (+0,1% nell’ultimo trimestre), un incremento del 5,5% in Canada (+0,2% nell’ultimo trimestre), un pesante calo in America Latina del 13,2% (-14,4% nell’ultimo trimestre), un incremento del 5,9% nella regione EMEA (+2,6% nell’ultimo trimestre) e infine un incremento del 2% nella regione Asia-Pacifico inclusa l’Oceania (-0,4% nell’ultimo trimestre).

Tra i mercati esteri più attivi c’è da segnalare l’Australia, che da sola totalizza un 5% in più con 10.282 moto vendute, che da soli valgono un terzo del venduto nella regione Asia-Pacifico con 32.889 immatricolazioni. La regione EMEA ne ha totalizzate 45.838 mentre il mercato domestico 161.658.

h-d_project_livewire.jpg

Altri numeri sono quelli forniti da Matt Levatich, presidente e CEO di H-D, che annuncia per i prossimi cinque anni ben 50 modelli nuovi in arrivo, proprio per contrastare questo stagnamento delle vendite. In aggiunta ci saranno 200 nuovi dealer al di fuori degli Stati Uniti entro il 2020.

Pur non rivelando nessuno di questi ipotetici 50 modelli, Levatich sottolinea il successo dei grandi progetti H-D degli ultimi 5 anni, tra cui il LiveWire (la prima Harley elettrica), Rushmore (che ha interessato la gamma Touring del 2014) e il più recente Milwaukee-Eight, sempre per la gamma Touring, con i nuovi motori otto valvole da 107 e 114 c.i. e le nuove sospensioni.

Cinquanta nuovi modelli sembrerebbero tanti ma dal 2013 sono stati 25 i modelli nuovi o rinnovati introdotti dalla Casa di Milwaukee, inclusi la entry level Street 750 e la elettrica LiveWire. Tra le imminenti novità sembra che ci sia anche l’introduzione del motore Milwaukee-Eight sui modelli big twin, quindi Softail e Dyna. Con ogni probabilità i primi modelli nuovi si vedranno questa primavera.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO