Harley-Davidson 2013, prime indiscrezioni

Gamma vincente non si cambia e a quanto pare, con buona pace dei più tradizionalisti, non sembra essere attesa nessuna rivoluzione per i modelli 2013 di Harley-Davidson, anche se non è detta l’ultima parola e qualche sorpresa può sempre arrivare. Come è noto, la Casa di Milwaukee presenta i suoi modelli a fine agosto, ma già fin da ora è possibile avere qualche informazione che trapela da alcuni uffici governativi americani, dove le case sono obbligate a depositare le fiches di omologazione di tutti i modelli un po’ di tempo prima della loro commercializzazione. Qualche indiscrezione è già trapelata in queste ore su alcuni forum americani come HDForums e Roadglide.org..

In questo periodo di crisi generale tirar fuori troppi nuovi modelli sembra un po’ fuori luogo e anche H-D si è adeguata a questo momento di austerity. Qualche piccola novità però potrebbe esserci, anche se la gamma sembra rimanere più o meno invariata. Non sono esclusi nemmeno rinnovamenti che possono riguardare la dotazione o la ciclistica; lievi differenze ci potranno poi essere tra le moto vendute in USA e quelle importate in Europa, dove ad esempio non vedremo mai ufficialmente il trike TriGlide e alcuni modelli Touring.

Intanto nel 2013 la Motor Factory festeggerà i suoi 110 anni e per farlo ha approntato una Anniversary Edition che sarà disponibile solo su alcuni modelli, che affiancheranno quelli standard. Le Harley che, come da tradizione, si riserveranno una colorazione speciale e un fregio dedicato al compleanno dell’azienda saranno ben dieci, compreso il TriGlide. Partendo dalla famiglia Sportster nessuna apparente novità, rimangono confermati i due 883 Iron e Superlow così come i 1200 Forty-Eight, Seventy-Two e Sportster Custom, che però sarà disponibile anche in edizione Anniversary.

Nelle fiches di omologazione non si fa cenno né al Nightster né alla XR1200X, ma almeno per quest’ultima la sua presenza sui listini europei non sembra messa in discussione, visto il successo di vendite. Invariata anche la gamma dei raffreddati a liquido VRSC, con Night Rod Special e V-Rod Muscle che restano in listino. In casa Dyna potrebbero estendersi anche in Europa i modelli che adotteranno il Twin Cam 103 da 1700 cc; quest’ultima evoluzione del bicilindrico Harley era infatti riservata, nel mercato europeo, a modelli di categoria superiore, con l’unica eccezione della Dyna Switchback.

In America già dall’anno scorso è adottato di serie da altri modelli della famiglia Dyna come Fat Bob e Wide Glide, mentre il 96 c.i. è ancora utilizzato da Super Glide Custom e Street Bob (su quest’ultimo il 103 è opzionale). Quest’anno nulla è cambiato apparentemente, ma molti appassionati si augurano che anche in Italia Fat Bob e Wide Glide possano finalmente avere il motore di cilindrata maggiore. Motori a parte, l’unica novità nella famiglia Dyna è il Super Glide Custom Anniversary Edition.

La famiglia più classica di casa Harley è senza dubbio la Softail, con il telaio finto rigido e gli ammortizzatori nascosti. Rimangono confermati Blackline (che probabilmente adotterà anche in Europa il TC 103), Softail Deluxe e Slim, così come Fat Boy e Fat Boy Special (che in America si chiama Lo, ma poco cambia), quest’ultimo disponibile anche in versione Anniversary. La più classica delle classiche (lo dice anche il nome!) Heritage Softail Classic sarà anch’essa disponibile in versione anniversario.

La gamma delle sontuose Touring sarà invece così articolata: Road King e Road King Anniversary Edition (quasi sicuramente solo sul mercato interno come nel 2012), Road King Classic, Street Glide, Road Glide Custom, Road Glide Ultra (questi ultimi due quasi sicuramente non disponibili in Italia) e le tre Electra Glide: Classic, Ultra Classic e Ultra Limited, quest’ultima anche in versione Anniversary. I modelli CVO, caratterizzati da una dotazione extralusso, verniciature speciali e motorizzati con il propulsore Screamin’ Eagle da 1800 cc saranno come sempre quattro: confermate la CVO Ultra Classic Electra Glide e la CVO Road Glide Custom, entrambe anche in veste anniversario, mentre la Street Glide CVO Model Year 2012 lascia spazio al gradito ritorno del CVO Road King, dopo la sua ultima apparizione nel 2008, che sarà anch’esso disponibile in versione Anniversary Edition. Sembrerebbe ci sia un’altra novità tra i modelli CVO, rappresentata dalla CVO Softail Breakout, probabilmente in sostituzione dell’attuale CVO Softail Convertible.

Come accennato queste sono solo previsioni, sulla base di alcuni dati tecnici concreti e depositati da Harley-Davidson per l’omologazione dei suoi mezzi, e non su dichiarazioni ufficiali della Casa, ma da qui a fine agosto le cose possono ancora cambiare. Le fiches sono ancora provvisorie, quanto vi abbiamo detto è frutto della fantasia dell'autore e ogni riferimento a fatti o moto realmente esistite o esistenti è da considerarsi puramente casuale…forse!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO