Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

Scritto da: -

Aprilia Tuareg

Al Salone Internazionale del Motociclo di Milano (in programma dal 2 al 7 novembre) vedremo importanti novità presentate del Gruppo Piaggio. Lo ha confermato Roberto Colaninno la scorsa settimana presso lo Spazio Broletto durante l’inaugurazione dello Show Room milanese avvenuta in concomitanza con la presentazione della nuova Aprilia Dorsoduro 1200, della Moto Guzzi V7 Racer 2011. Nello stesso spazio è stata inoltre esposta la nuova Guzzi Norge GT 8V. E proprio dalla Dorsoduro 1200 prendiamo qualche spunto per spiare nel futuro del marchio Veneto. All’Eicma 2010 potremmo infatti vedere materializzarsi la tanto attesa endurona Aprilia da 1200cc, erede della Capo Nord e della storica Tuareg che tanti appassionati rese felici e fece innamorare nelle sue diverse cilindrate dalla 50 alla 600cc.

Il nome infatti potrebbe essere proprio Tuareg per discostarsi dalla Capo Nord con la quale non condividerebbe più neanche il propulsore, il precedente V2 di derivazione Rotax è infatti ormai uscito definitivamente dalla gamma Aprilia per far posto al nuovo V2 progettato interamente all’interno del Gruppo e realizzato negli stabilimenti di Pontedera.

Propulsore che sfrutta gran parte del basamento della Dorsoduro 750 (ampliamente sovradimensionato per questa moto proprio perché pensato come base “modulare” per futuri sviluppi) sarà proprio quello della nuova Dorsoduro che partendo da quello di più piccola cilindrata vede l’arrivo di un radiatore dell’olio e di una diversa disposizione dei cilindri con quello anteriore più a destra e quello posteriore più a sinistra (con schema quindi opposto rispetto a quanto visto sul 750).

Aprilia TuaregAprilia TuaregAprilia TuaregAprilia SXV Dakar

Questo nuovo motore da 1200 che verrà installato anche sulla nuova Tuareg sembra garantire prestazioni al top con grande facilità e affidabilità, poiché secondo le dichiarazioni dei tecnici di Noale i 130CV della Dorsoduro sono stati ottenuti mantenendo bassa la potenza e cercando di privilegiare al massimo la coppia e il tiro ai bassi regimi. La nuova enduro Aprilia quindi si confronterebbe con la diretta concorrenza da 1.200cc (BMW GS e Yamaha Ténéré in primis) potendo contare su ottime prestazioni.

Dal punto di vista estetico si auspica una veste moderna e frizzante fuoriuscita dalla magica penna del designer Galluzzi, mentre dal punto di vista dinamico si punterà al massimo sulla stabilità e il comfort, per assecondare al meglio la vocazione prettamente turistica di questo tipo di moto. Non resta che sperare che il progetto Aprilia sia già in fase di avanzato sviluppo e che presto potremmo così osservare dal vero questa nuova endurona totalmente Made in Italy.

La vitalità del gruppo in questo periodo è sottolineata oltre che dalla Dorsoduro 1.200 anche dalla imminente presentazione in veste definitiva della tanto attesa Tuono V4, la naked da 1.000cc di derivazione RSV4, che si propone di fissare nuovi riferimenti nel segmento delle nude di grande cilindrata, magari affiancata ad una piccola replica stradale della fantastica RXV 550 Rally, che ha stupito tutti con un bellissimo podio nell’ultima edizione della Dakar. Una bicilindrica leggera infatti potrebbe rappresentare la soluzione giusta per quanti cercano una enduro vera, in grado di assicurare guidabilità e divertimento di guida anche nel fuoristrada più impegnativo ma al contempo capace anche di fornire un minimo di comfort e buone prestazioni nell’uso turistico e ad ampio raggio.

Vota l'articolo:
3.88 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    il tuareg!!!! il tuareg rally…. il sogno dei miei 16 anni!!!! un mito di moto!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: zuk

    Sarebbe ora … basta che non facciano una baracca come l'ultima yamaha Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: gs

    il tuareg rally 125 (con motore rotax) era considerato un mito ai suoi tempi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: pistu_foghecc

    Ma quindi prima il 1200 del 750?Spero che restino sotto i 12000 se no non venderà nulla. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    l'aprilia ha un markentimg da paura, nel senso che fa paura ai suoi dipendenti va bene il tuareg 1200 ennesima copia del bmw 1200 ma avevano la ciclistica della mana automatica facevano una mana 850 da entrofuoristrada comoda e AUTOMATICA all'aprilia si sono chiesti perchè la versis vende di + della er6 , perchè la vstrom continua a a vendere tanto mentre la sv è fuori produzione ? e perchè la transalp vende sempre? perche sono moto da città utili non solo afare i fighetti sveglia top(?) manager aprilia, la gente non ha + un euro , fate una moto comoda da 7000€ e vedete che la vendete, oramai non sappiamo+ che farcene di naked sportive Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    In passato ho sognato spesso, oggi aspetto i saloni con concretezza. Ma le ultime quattro righe scritte da Lorenzo B. mi fanno sognare ancora. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    …diversa disposizione dei cilindri??? Ma in che senso??? Comunque concordo con chi dice che una Tuareg 750 (sebbene il "mercato" dica 1200) sia ben più appetibile per fare del turismo in tutta tranquillità e con costi più contenuti. Se la proposta di questo EICMA fosse una Tuareg 1200, mi piacerebbe che al prossimo EICMA (2011) ci possa essere una Tuareg 750 con gli stessi 90 cv della DD! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    agostino rocco: forso tu non hai + un euro da spendere… io di una moto comoda da 7k€ non saprei che farmene! ma di una bella naked randagia si! è questione di punti di vista… e mi sembra che i conti di bilancio di aprilia stia tornabndo eccome! adios gringo… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: guidoblog

    Anch'io preferisco le enduro di media cilindrata, pero in questo momento i dati parlano chiaro: i 1200 vendono di brutto… <a href=http://www.motociclismo.it/mercato-agosto-2010-immatricolato-in-ribasso-del-215-previsioni-di-fine-anno-negative-del-25-moto-9514 rel="nofollow">Mercato gennaio-agosto 2010 </a>ANALISI MOTO PER CILINDRATA Prosegue la crescita delle grosse cilindrate da 800 a 1000 cc, in cui si sono registrate 19.242 vendite, in rialzo del 2,9%. <b>Vanno veramente forte le moto oltre i 1.000 cc con 20.398 pezzi, che fanno registrare un incremento del 10,5% e diventano il segmento più rilevante.</b> Sono tutte in calo le cilindrate intermedie: 600cc con 8.560 unità (-40,4%), 650-750cc con 17.672 (-28,7%) e 125cc con 5.735 (-15%). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Aprilia sembra essere la nuova "Ducati" del decennio… innovativa e coraggiosa. Hanno fatto una offroad da competizione, una naked estrema, una sportiva bicilindrica e poi una sportiva, innovativa, a quattro cilindri con una configurazione, diciamo, "inedita" per i tempi che corrono (anche se il termine non è propriamente corretto) ed il tutto in tempi ragionevolmente brevi. Dall'idea all'industrializzazione non passano mai troppi anni. Guardate bene la Tuareg 750 … è molto simile ad una Elefant ed alle vecchie Dakar. L'unica casa che ha mantenuto questo tipo di impostazione sportiva per le moto da raid è la KTM. Tutti fanno le scimmie a rincorrere una moto che non è da fuoristrada, la BMW 1200 GS ed tutti, dico tutti, hanno sempre ottenuto risultati discutibili. Io spero proprio che Aprilia non faccia una moto da "turismo", non serve. Spero che la CapoNord sia servita come lezione. Se vogliono produrre una moto da raid in chiave moderna, l'unico riferimento deve essere la KTM il resto è tutta roba da oltre 200kg a secco, obese e inutili. Purtroppo la cilindrata 1200cc (grazie ai geni della BMW e della Ducati) sta andando di moda ma sono sicuro che fra qualche anno sarà una cilindrata rinnegata. Pazzesco, la benzina vola a 1.4 euro e questi propongono la moda delle oversize e ovviamente i giornali del settore, servi, tutti muti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Scusate mi è scappato il post… ovviamente mi riferisco alla vecchia Tuareg ed al fatto che se mantengono il feeling estetico, secondo me, fanno un bel prodotto. Sorry ero preso dalla foga ^_^ Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    I 1200 vendono 'statisticamente' di più perchè in un mercato che si è ridotto di 1/3, è ovvio che i primi a segnare il passo sono proprio gli utenti delle medie cilindrate, che preferiscono tenersi la vecchia moto e i soldi in banca (se ne hanno)… quelli che spendono 12-13-14000 euro per una maxi, la crisi manco sanno cosa sia, pertanto la moto la cambiavano, la cambiano e la cambieranno… per questo 'sembra' che la fascia oltre 1000cc venda di più… in più aggiungo che l'offerta delle medie cilindrate on-off si è impoverita molto: praticamente sparite le monocilindriche enduro da 600cc, a parte le Yamaha, anche le bicilindriche segnano un po' il passo a livello di novità e proposte (la vecchia V-Storm, la Transalp sempre uguale tecnicamente e discutibile esteticamente, la Versis), forse anche per questo la gente le snobba Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    A Milano esce amche la 750, e' quella la moto che ci vuole, 80-90 cv ben messi, serba da almeno 22 litri , al massimo dei 210kg , max 9000 euro, e' questa la moto che manca e che tutti gli orfani dell'africa twun asoettano da 10 anni, l'ha capito pure triumph!!! Saluti Supersprint Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: enjoyash

    grande aprilia, sta sfornando novità a ripetizione e quasi tutte molto interessanti, innovative per tecnologia o per soluzioni particolari e uniche. ormai ha un listino veramente completo e una gamma prodotti amplissima e a prezzi tuttosommato buoni:a parte le 125, ha le motard / enduro specialistiche (le S-RXV, bellissime e uniche tra l'altro), una enduro turistica entry level (pegaso), una naked tuttofare in doppia versione (shiver e shiver GT), una moto automatica in doppia versione (mana e mana GT), una motardona in due cilindrate (dorsoduro 750 e 1200), la superbike regina delle competizioni e bellissima e con un motore unico (RSV4) e ora in arrivo la naked ipervitaminica (tuono 4) e la endurona turistica da viaggio (tuareg 1200). le manca solo una supersport da 600-800 cc, ma è un settore in forte calo di vendite e che le Case europee non han mai fatto, a parte ducati e poi triumph, ma solo di recente… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    W il Tuareg Rally e w una aprilia che bastona il GS !!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Conocordo con Elefant900… A parte GS e Multi , milleduecento cc e 140 CV a cosa servono? Meglio (per aprilia avere qualcosa di originale e nuovo, che sia fruibile dai più, nella fascia media. Mi chiedo cosa aspettino visto che un bel motore c'è già in casa. La serie F dei crucchi sta vendendo bene, idem per il Transalp e la rinnovata Versys. E sta per arrivare la Triumph Adventure 800…. T Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: antonioital

    Sempre bellina la mia ex tuareg 600 .. due pali 48 " per forcella, in grado di digerire colpi durissimi (si facevano le scalinate come fossero strada piana) e motore ROTAX 562 cc sempre pronto e scattoso (ma si mangiava il millerighe del pignone) .. E dire che basterebbe dare una sostanziosa rispolverata alla Caponord (in chiave enduro) visto che il telaio e' un opera d'arte e il motore attuale basta e avanza per avere prestazioni al vertice della categoria (con una rimappatura della centralina e filtro KN si ottengono prestazioni paragonabili ad un 990 smt o benelli 3K).. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: antonioital

    Quella in foto 5 era come la mia .. ^ ^ ' __ Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: sr56

    1200 cc. e 140 cv e tanta coppia servono per viaggiare in due e stracarichi di bagagli, magari per andare a…………………….Capo Nord. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Ho letto ieri una comparativa su un giornale tedesco, nel quale venne criticato ferocemente il sistema Ride By Wire della Shiver. Non e purtroppo la prima volta che leggo che questa c..gata electronica non funziona a dovere. Mi domando, ma se non funziona da anni, e sembra che in Aprilia non siano capaci di farlo funzionare e se non da dei vantaggi, perche non si puo ritornare sul cavo normale ? perche insistere e farsi sputanare la riputazione ? Perdipiu e stata criticata la giudabilita che non sembra al top, ma perche questo auto suicidio ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Perche Aprilia non monta sulla RS 125 un motore da 4 tempi. come fanno ormai tutti. E scusate € 5700 per una 125 e troppo. Il gruppo Piaggio ha 125 4 tempi, a che aspettano ? Finche nessuno compri piu Aprilia ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Aprilia, abandoni il RBW al piu presto, non serve adesso, nessuno si compra una Shiver o Dorsoduro per questa ca..gata. Togliete peso e fate le moto piu agile, e a meno di € 7000, e vedrete come si vendano da soli senza pubblicita. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: uipez

    1200 o 350 la moto costa industrialmente e progettualmente gli stessi soldini… ma la 1200 la vendi a piu di 11-12000 euro. ..c'è da stupirsi se i produttori europei puntano sulle grosse cilindrate? Solo i giapponesi come volume di vendite possono offrire prodotti di media cilindrata e guadagnarci, ma oro di moto ne producono a centinaia di migliaia…. Meditate gente Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: newyork

    la tuareg 125 era il sogno dei sedicenni lei e anche la gilera!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    <blockquote>Perche Aprilia non monta sulla RS 125 un motore da 4 tempi. come fanno ormai tutti. E scusate € 5700 per una 125 e troppo.</blockquote> Ah Ah Ah! Neanche Ducazzi le sparava cosi!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: guidoblog

    Cavinci Guarda questa prova al banco della Shiver 750 e del Monster 696: <a href='http://www.motorcycle-usa.com/34401/Motorcycle-Photo-Gallery-Photo/2009-Ducati-Monster-696-Comparison.aspx' rel='nofollow'>http://www.motorcycle-usa.com/34401/Motorcycle-Photo-Gallery-Photo/2009-Ducati-Monster-696-Comparison.aspx</a> la vedi la linearità dell'erogazione della Shiver rispetto al Monster? Vedi che curva di coppia piatta e pulita che ha la Shiver? A questo serve il Ride by Wire… trovami te un'altra bicilindrica di media cilindrata con un'erogazione cosi perfetta. Per quanto riguarda il peso e la maneggevolezza, il telaio a piastre e tralliccio in alluminio della Shiver è molto piu rigido e leggero di quello del Monster, e la Shiver pesa meno ed è meno ingombrante della Z750 o della FZ8, per confrontare moto di cilindrata simile… cosa vuoi che facciano di piu? La Shiver è una delle naked piu pregiate in quella fascia, come lei c'è la Street Triple e poche altre. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: antonioital

    #24 .. La XR2 , giusto ? :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: antonioital

    #26 .. E' uno dei pregi nei Rotax Aprilia; Ride by Wire oppure no, NON SI SIEDONO MAI ! … Curva di pontenza e coppia lineare e progressiva = alte prestazioni e facilita' di guida .. ;) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    ma bastaaa sti 1200 !! quando torniamo ai mitici anni 80 con moto di cilindrata inferiore e tutti-gli-usi ?? infatti adesso mi compro un xtz 660 . La yamaha è l'unica che fa ancora moto cosi come l'xt… certo.. non un mostro di cavalleria ma almeno è comoda per la zavorra e ci fai un po di tutto. Che noia sti 1200 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: mv71

    Peccato! Speravo tantissimo che non avrebbero fatto l'errore di inseguire il GS 1200, presentando un 750 o 850, invece... Speriamo che il mercato gli dia ragione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: antonioital

    #29 .. Guardati questo e dimmi se non e' " sfizioso" .. <a href='http://www.ralepi.com/2010-kawasaki-klr650' rel='nofollow'>http://www.ralepi.com/2010-kawasaki-klr650</a> E' il klr 2008 destinato al mercato americano e qui da noi non lo vogliono importare .. mannaggia.. maledetta nostalgia degl'anni 80 (io farei carte false per averlo in garage).. ;) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by:

    Talk about a numbers game. While a 1200 version is nice and the marketing group believes it can be a better seller a 750 at the correct price point is what is really needed. But kudos to Aprilia and Triumph for making a going in the tough economy. Much better than many of the others and they will get my future and continued (as I do have a RST1000) support! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Aprilia Tuareg 1200... forse a Milano?

    Posted by: tuareg600

    Si è detto che la lezione della Caponord deve servire all'Aprilia. Ma qual è stata questa lezione? Presto detto. La Caponord, nonostante sia ormai un progetto datato, abbandonato e fuori produzione, è tutt'ora un'ottima moto (chiedere a chi ce l'ha), con punti deboli (quali l'impianto elettrico, progettato da uno scienziato…) fortunatamente facilmente ovviabili. Se poi uno ha la fortuna di avere la Caponord Rally Raid, allora si trova in casa una signora moto con delle dotazioni di serie che, per averle in altre moto blasonate, devi spendere una barca di soldi. Allora qual è questa lezione? Che l'Aprilia, nonostante avesse un moto, la Caponord, di indiscussa qualità, ha mostrato tutti i suoi limiti nel campo del marketing e, soprattutto, dell'assistenza. Morale: qualsiasi moto, di qualsiasi qualità, l'Aprilia tiri fuori, se non è sostenuta da un marketing adeguato, da una assistenza all'altezza della situazione, farà la fine della Caponord. Impari dalla BMW che è riuscita a portale il GS al top della categoria, benchè sia una moto più di immagine che di sostanza…facendola strapagare…questa è la lezione che Aprilia deve imparare, altrimenti è meglio che continui a fare scooter. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.